In un'Italia meno sicura, la vigilanza privata è a rischio default

ROMA - Cresce l'insicurezza nel paese, reale e percepita. Per il Censis gli ...

Read More

ANGGI: le guardie giurate sono agenti di polizia giudiziaria

Le guardie giurate aderenti ad ANGGI, Associazione Nazionale Guardie Giurate Italiane, non soddisfatte ...

Read More

L'orario di lavoro nella Vigilanza Privata lo decide il CCNL

Torniamo sull'orario di lavoro. Ricordate che per i servizi della vigilanza privata è ammessa ...

Read More

ASSIV: vigilanza privata e trasporto valori devono poter accedere alle aree ZTL

Immaginate un furgone portavalori zeppo di soldi costretto a fare una deviazione - ...

Read More

Cauzione Vigilanza Privata: nuove regole e no ai Confidi nell'elenco generale

ROMA - Due novità in tema di cauzione: un aspetto diffusamente contestato, a ...

Read More

trasporto-euroL’Enbisit, Ente Nazionale Bilaterale Italiano per l’Investigazione, la Sicurezza Sussidiaria e Tutela, ha istituito il Fondo di Sostegno al Reddito dei Dipendenti e Prestazioni a favore delle Imprese. Sono beneficiari dei sussidi i dipendenti e le relative aziende che applicano il CCNL per i dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria Non Armata e degli Istituti Investigativi (Controllo Attività Spettacolo – Intrattenimento – Commerciali – Fieristiche – Servizi di Accoglienza – Guardiania – Monitoraggio Aree) rinnovato il 16/04/2014 pariteticamente da: A.I.S.S. (Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria), Confederazione Federterziario, Confimea e CFC-Confederazione Federterziario Confimea (Rete d’Impresa) da una parte e da UGL Sicurezza Civile (Unione Generale del Lavoro).
Continua a leggere

ztlQuadretto: un furgone blindato zeppo di soldi, magari con un paio di criminali alle calcagna pronti a tutto, si trova davanti un blocco ZTL. Si deve fermare? In teoria sì, perché i veicoli di servizio degli Istituti di Vigilanza Privata non possono violare il codice della strada neppure per motivi di sicurezza. E nemmeno sono esonerati dal pagamento della tariffa per la circolazione nelle Zone a Traffico Limitato, come lo sono invece le forze dell’ordine o altre attività di pubblico servizio. A parte il caso limite, la questione è davvero paradossale, considerato che per il trasporto di valori di rilevante entità è prevista la scorta di equipaggi delle Forze dell’Ordine – esentati, loro sì, per motivi di sicurezza, dal rispetto della segnaletica stradale. Risultato: la scorta passa e il furgone si ferma e paga. O va dritto e si becca una contravvenzione.
Continua a leggere

1418230455-0-cgil-e-uil-sciopero-generale-12-dicembre-manifestazioni-in-oltre-50-piazzeCom’è noto, per domani 12 dicembre 2014 CGIL e UIL hanno proclamato uno sciopero generale per tutti i settori privati e pubblici: dai trasporti alla scuola, passando per la vigilanza privata. Per il nostro settore, seguendo le indicazioni della Commissione di Garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, Filcams-CGIL e Uiltucs-UIL hanno rettificato le modalità di adesione allo sciopero delle guardie giurate in questo modo: l’astensione durerà 8 ore e varrà per l’intero turno di lavoro. L’astensione riguarderà le ore dei turni ricomprese tra le 00.01 del 12 Dicembre 2014 fino alle ore 23.59 della medesima giornata. Continua a leggere

PATRIA+SISTEMIDall’Emilia alla Lombardia: il Gruppo La Patria continua nel suo progetto di crescita con l’acquisto dell’istituto di vigilanza CBV Corpo Bustese Vigilnot, operante nelle province di Varese, Milano, Monza Como e Novara. L’acquisizione, che consolida la presenza della società bolognese nel mercato dei servizi di zona ad alto contenuto tecnologico, rientra in un ambizioso piano di sviluppo partito nel 2012, con l’ingresso nel capitale sociale del Gruppo La Patria dei fondi di private equity PM&Partners e Fondo Italiano di Investimento (clicca qui per ulteriori dettagli). Continua a leggere

Archivi