Rinnovo CCNL

L’ultimo CCNL è scaduto da due anni. Storia di una trattativa che sembra non finire mai.
Qualcosa non ti va giù? Scrivi alla redazione: vogliamo sentire la tua voce obliqua.
ATTENZIONE: per dar corso alle numerose richieste che ci pervengono dai lettori, ci occorrono le generalità del mittente e l’Istituto/Agenzia di appartenenza. Ovviamente non verranno divulgate (è una norma precauzionale contro perditempo e richieste fasulle): www.vigilanzaprivataonline.com si impegna sempre a garantire l’anonimato di chi fa sentire la propria voce.

stretta-mano-maniIl rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore vigilanza privata, scaduto lo scorso 31 dicembre, è ai blocchi di partenza. Lo afferma Fisascat-Cisl in un comunicato stampa, che illustra l’intesa preventiva raggiunta dai rappresentanti sindacali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil  per la redazione di una piattaforma unitaria da sottoporre alle controparti datoriali dopo l’approvazione dell’attivo unitario dei delegati. Continua a leggere

UNIV 2016L’Assemblea Generale di Univ, Unione Nazionale Istituti di Vigilanza, ha messo in luce i punti chiave di un anno che – ha dichiarato Anna Maria Domenici, Segretario Generale dell’Univ – “ci ha visti, non senza colpi di scena, conquistare il primo posto in termini di rappresentanza datoriale”. Al centro del dibattito, il rinnovo del CCNL di settore: per il Presidente della Commissione Sindacale Univ, Claudio Magon, “l’unica strada per definire uno strumento contrattuale adeguato al mutato contesto sociale, normativo e regolamentare, è una nuova formulazione aderente alla realtà”. La piattaforma di rinnovo, che sarà presentata alle OO.SS. in occasione della prossima apertura delle trattative, sarà ulteriormente condivisa con la base associativa, oltre che alle altre associazioni di categoria.
Continua a leggere

ccnl2Sfera di applicazione, rilancio del secondo livello di contrattazione, classificazione del personale, stabilità occupazionale nei cambi di appalto, salute, sicurezza e riconoscimento della professionalità con la richiesta di un aumento salariale di 125 € al IV livello. Sono questi i punti cardine della ipotesi di piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale della vigilanza privata e dei servizi fiduciari, scaduto il 31 dicembre del 2015, presentata dai sindacati di categoria Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs alle associazioni datoriali del settore. Questo il comunicato rilasciato oggi alla stampa da Fisascat-Cisl.  Continua a leggere

convegno-federsicurezza-2016Il nuovo codice degli appalti (di immediato vigore, salvo qualche eccezione) introduce norme volte alla semplificazione e alla lotta alla corruzione e porta numerosi riflessi in un settore, come la vigilanza privata, nel quale non di rado i servizi vengono assegnati a mezzo gara e dove l’elemento umano pesa spesso in maniera preminente nella formulazione del prezzo.
Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video