Nasce Adr Security per la sicurezza negli Aeroporti di Roma

ROMA – Si è concluso il processo di societarizzazione delle attività di sicurezza di Adr con la nascita di Adr Security, società per la sicurezza del gruppo Aeroporti di Roma. Nella nuova società confluiscono tutte le attività di applicazione dei controlli di sicurezza su passeggeri, bagagli a mano e da stiva, merce e posta e, su richiesta di vettori e operatori aeroportuali, di altri servizi di sicurezza.

Continua a leggere

Guardie giurate sulle navi: una proposta di legge contro la pirateria marittima

ROMA – Lo scorso 14 dicembre l’On. Massimo Polledri (LNP) ha presentato una proposta di legge intitolata “Disposizioni concernenti l’imbarco e l’utilizzazione di armi per lo svolgimento di servizi di vigilanza privata a protezione delle navi mercantili nazionali contro gli atti di pirateria“.
La proposta sembra disciplinare l’utilizzo di guardie giurate e di c.d. contractor sulle navi, indicando per questi ultimi dei requisiti precisi e dandone un inquadramento tramite il loro rapporto con una società di security italiana.

Continua a leggere

Guardie giurate vs. i pirati della Malesia

guardie-giurate-contro-pirati

Da quando la legge ha deciso di abilitare le guardie giurate a contrastare la pirateria marittima, si è scatenato il delirio sui social network e nelle mailbox degli uffici del personale degli Istituti di Vigilanza. Tanti si sono candidati spontaneamente, asserendo di possedere i requisiti per affrontare questo nuovo, attraente business. Ma non è tutto oro quello che luccica nel forziere dei pirati.

Continua a leggere

Security in aeroporto: vietato intascarsi gli oggetti abbandonati dai passeggeri

controllo-aereoporto

ROMA- Addetti alla security aeroportuale, occhio a non intascarvi gli oggetti abbandonati dai passeggeri (liquidi e flaconi non ammessi, oggetti taglienti o pericolosi, trucchi fluidi o accendini): potreste essere accusati di peculato! Lo dice la Cassazione, ricordando che questi oggetti non sono stati smarriti nè volontariamente abbandonati, ma solo consegnati all’autorità aeroportuale, anche se rinunciando a qualsiasi pretesa di restituzione.

Continua a leggere

Security aeroportuale: dall’Europa una norma di buona volontà

BRUXELLES (B) – Dall’Europa arriva una norma di buona volontà sulla security negli aeroporti.
Il 17 agosto è infatti stata approvata la prima norma europea volontaria relativa alla sicurezza aeroportuale, elaborata dal CEN con la collaborazione del CoESS.
La norma, rubricata al titolo “EN 16082 Airport and Aviation Security Services”, specifica gli standard di qualità per la fornitura di servizi di security nell’aviazione civile, indicando i requisiti organizzativi e procedurali delle imprese che intendono somministrarli (assicurazioni, continuità operativa, criteri di assunzione e di addestramento del personale, gestione dei contratti etc).

Continua a leggere