Lettere al Direttore

lettere-al-direttoreRichieste di approfondimenti, segnalazioni di notizie, spunti o semplici sfoghi: i protagonisti siete voi. Scriveteci a info@vigilanzaprivataonline.com.
ATTENZIONE: per dar corso alle numerose richieste che ci pervengono dai lettori, ci occorrono le generalità del mittente e l’Istituto/Agenzia di appartenenza. Ovviamente non verranno divulgate (è una norma precauzionale contro perditempo e richieste fasulle): www.vigilanzaprivataonline.com si impegna sempre a garantire l’anonimato di chi fa sentire la propria voce.

Un altro accorato appello giunge alla nostra Redazione. E’ l’appello di una guardia giurata che non riesce più a sostenere il carovita e che attende il rinnovo di un CCNL scaduto ormai da troppi anni. In un settore che negli ultimi 10 anni ha ottenuto complessivamente la bellezza di 60 euro lordi di aumento, vivere non è mai stato così difficile. Continua a leggere

cappello-gpgRiceviamo e pubblichiamo un’accorata lettera dell’amico Angelo Sifrido Mancin volta a sensibilizzare il Governo per ottenere una regolamentazione più equa del settore della vigilanza privata, e in particolare volta a migliorare le attuali condizioni dell’orario di lavoro, operante in deroga al D.lgs. 66/2003. La lettera tocca invero diversi temi: lo stress delle guardie giurate, la limitazione del diritto di sciopero per alcune categorie, il comportamento inaccettabile di molti datori di lavoro. Continua a leggere

cappello-gpgRiceviamo e pubblichiamo questa lettera di Giorgio Felici, Guardia particolare Giurata dal 2004, che riporta una visione lucida e moderna di un settore in rapida evoluzione, ma spesso incagliato in battaglie difficili da vincere – e non sempre utili da combattere. Di particolare interesse le osservazioni su armi e tecnologia, “la più efficace arma del XXI secolo”, e la particolare visuale dall’interno, che raramente riusciamo ad imprimere ai nostri contributi. Grazie per aver fatto sentire la sua voce obliqua. Continua a leggere

Gentile Direttore,
vorrei porre una domanda che purtroppo è spesso interpretata diversamente dalle Questure: la scorta ed il trasporto di armi rientra o meno nella sicurezza sussidiaria? La mia perplessità risiede nel fatto che ho ricevuto diverse risposte discordanti: per alcuni il servizio di trasporto e scorta di armi rientra nella sicurezza sussidiaria; per altri basta avere il permesso di trasporto valori. Con ovvie ripercussioni anche in termini di licenza (sicurezza sussidiaria o trasporto valori e scorta)? Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera da un operatore del settore, auspicando di ottenere ascolto sia da parte sindacale, sia da parte datoriale. Il tema è semplice ma assolutamente basilare: perchè questo rinnovo contrattuale non arriva mai?  Sappiamo tutti che la sindacalizzazione dei lavoratori nella vigilanza privata è molto ridotta e sappiamo anche che il vecchio CCNL richiede una seria rivisitazione, ma il tempo passa. I lavoratori hanno bisogno del rinnovo. Cosa si aspetta? Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video