In un'Italia meno sicura, la vigilanza privata è a rischio default

ROMA - Cresce l'insicurezza nel paese, reale e percepita. Per il Censis gli ...

Read More

ANGGI: le guardie giurate sono agenti di polizia giudiziaria

Le guardie giurate aderenti ad ANGGI, Associazione Nazionale Guardie Giurate Italiane, non soddisfatte ...

Read More

L'orario di lavoro nella Vigilanza Privata lo decide il CCNL

Torniamo sull'orario di lavoro. Ricordate che per i servizi della vigilanza privata è ammessa ...

Read More

ASSIV: vigilanza privata e trasporto valori devono poter accedere alle aree ZTL

Immaginate un furgone portavalori zeppo di soldi costretto a fare una deviazione - ...

Read More

Cauzione Vigilanza Privata: nuove regole e no ai Confidi nell'elenco generale

ROMA - Due novità in tema di cauzione: un aspetto diffusamente contestato, a ...

Read More

A.N.I.V.P., assieme ad ASSVIGILANZA ed UNIV, hanno sottoscritto con Filcams Cgil e Fisascat Cisl il CCNL per  Dipendenti da Istituti e Imprese di Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari  da valersi per il periodo 2013 – 2015.  Il lungo e non facile confronto che ha portato all’intesa, sana la frattura tra le parti e sancisce la ripresa di un dialogo comune, nella consapevolezza che solo l’unità degli attori del settore può garantire una risposta alle esigenze delle aziende e dei lavoratori. Continua a leggere

kpsm-logoE’ certo: il Gruppo Basile (che detiene, tra l’altro, KSM, Sicurtransport, Sicurcenter, Saetta Trasporti e Argo), con un’operazione lampo, ha concluso l’affare e diventerà l’unico acquirente di IVRI. Gli storici Istituti di Vigilanza Riuniti d’Italia, ormai da tempo oggetto di offerte d’acquisto da parte di cordate d’impresa, private equity e singoli Istituti, passeranno quindi al colosso più rappresentativo dell’Italia meridionale nel settore sicurezza, vigilanza privata e trasporto valori. L’operazione, del valore di circa 60 milioni euro, potrebbe dar vita ad uno dei più imponenti gruppi della sicurezza privata anche a livello europeo, con un giro d’affari da 300 milioni e oltre 6mila dipendenti su 32 sedi in Italia. Continua a leggere

ROMA – L’A.I.PRO.S., l’Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza, ha organizzato a Roma, tra metà febbraio e primi di marzo, due seminari di aggiornamento per investigatori privati. Il primo incontro, intitolato: “Investigazione privata e Privacy”, si svolgerà martedì 18 febbraio; il secondo, incentrato su D.Lgs 231/2001 e D.lgs 81/2008, avrà luogo martedì 4 marzo 2014. In entrambe le occasioni saranno rilasciati attestati utili per comprovare l’avvenuto aggiornamento richiesto per il rinnovo delle licenze da parte delle singole Prefetture. Continua a leggere

Patto per la “conciliazione” del sistema italiano della sicurezza non armata BOLOGNA – La nascita del primoPatto italiano per la sicurezza non armata” e l’impegno a presentare ai ministeri competenti un documento programmatico che condensi le istanze di riforma, normativa e sindacale, condivise dalle associazioni maggiormente rappresentative della sicurezza privata disarmata. Questa la sintesi della tavola rotonda organizzata l’11 febbraio 2014 (anniversario dei Patti Lateranensi!) da www.vigilanzaprivataonline.com, l’unica testata giornalistica interamente dedicata alle tre anime che compongono i servizi di private security: vigilanza e trasporto valori, investigazioni e security disarmata. Continua a leggere

Nell’ultima convocazione per la composizione della Commissione Consultiva Centrale, per il settore delle investigazioni private, sono state invitate: oltre alle già presenti FEDERPOL e ANCIC, anche CON.IPI, AISS e APIS. Italdetectives, che dal 2010 chiede di entrare nella Commissione, si riserva di richiedere al capo di gabinetto del Ministro dell’Interno una verifica sui requisiti di rappresentanza di alcune di esse. Continua a leggere

Archivi

Network

Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail

I Video

Video
Video Video Aiss