Primapagina

In fiera SICUREZZA si è parlato della prassi di riferimento UNI/PdR 48:2018 “Sicurezza urbana”, frutto della collaborazione tra UNI e FOIM. Se il ruolo degli ingegneri nasce chiaramente dai progetti di sviluppo urbano, propedeutici a qualunque forma di progettazione di sicurezza, il ruolo degli interlocutori di parte amministrativa lascia invece a desiderare. Continua a leggere

Autotrasporto sicuro: un tema caldo e con diverse implicazioni, che sarà oggetto di un convegno a Roma a cura di ANSSAT, Associazione nazionale servizi satellitari e telematici aderente a Federsicurezza. Tanto per dare una dimensione al fenomeno: nel 2018 si sono verificati 3395 furti e rapine di veicoli industriali (+112,45% sul 2017). 283 furti di Tir al mese, 9 al giorno! Come rispondere? ANSSAT ha elaborato dei livelli di sicurezza per le auto e i mezzi pesanti. Continua a leggere

Si è parlato di andamento del mercato della vigilanza privata e di business emergenti, si è parlato della necessità di dialogare e di integrare ma soprattutto si è parlato di attualità, di difficoltà di interlocuzione con il Ministero dell’Interno e dei suoi effetti nefandi. Questa la sintesi del convegno organizzato da Federsicurezza presso la Fiera SICUREZZA lo scorso 13 Novembre. Continua a leggere

Il Consiglio di Stato, interpellato dal Ministero dell’Interno sul possibile rilascio di licenza a guardie giurate che operino in regime di lavoro autonomo, ha detto sì. Con la controversa circolare del 17 Ottobre 2019 si apre dunque l’era delle gpg autonome (e dei relativi sindacati, già allo studio a quanto ne sappiamo). Al netto di ogni considerazione sul tentativo – in violazione del principio della gerarchia delle fonti – di abolire una norma di legge (il DM 269/2010) con una semplice circolare, la censura maggiore riguarda però il merito di questa scelta.
Se finora solo chi vantava un rapporto di lavoro dipendente con un Istituto di Vigilanza poteva essere nominato Guardia Giurata, con questa circolare si apre infatti il mercato a chiunque. Con quale qualità dei servizi? Con quale formazione? Con quale sicurezza per la guardia, per i clienti e per la società? Con quale certificazione? Con quale centrale operativa? Continua a leggere

Audizione Assiv in Commissione Affari Costituzionali della Camera sul PDL Lollobrigida, che prevede l’impiego guardie particolari giurate all’estero. Un tema caldo, perché aprirebbe nuove e rilevanti aree di business ad oggi precluse dalla normativa italiana. Basti pensare che per la protezione non solo delle imprese italiane all’estero, ma addirittura dei compound militari all’estero, le imprese italiane devono di necessità rivolgersi a security contractor stranieri. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video