Primapagina

MondialpolLa vigilanza privata continua nel suo processo di polarizzazione del mercato. In attesa che si formalizzi la gigantesca operazione di vendita dell’IVRI, altri due storici protagonisti del settore rafforzano le proprie quote di mercato. Parliamo della Mondialpol di Fabio e Marco Mura, e di Allsystem (Vincenzo Serrani e Private Equity Partners), che si avviano all’integrazione industriale. Obiettivo? Dar vita ad un colosso da 350 milioni di ricavi, 4.500 guardie giurate, 1.500 operatori fiduciari, oltre a migliaia di mezzi – blindati inclusi, sale conta e centrali operative.

Continua a leggere

euroLe guardie giurate percepiscono una paga media oraria che si aggira sugli 8,21 euro all’ora (chi si occupa di servizi fiduciari scende addirittura a 3, per la vergogna del paese). Gli operatori della vigilanza privata e gli addetti sono quindi tra i lavoratori inquadrati nei livelli più bassi dei contratti nazionali con paghe orarie lorde inferiori a 9 euro. Ebbene, se il provvedimento sul salario minimo (Ddl Catalfo) dovesse diventare legge, e Di Maio giura che lo sarà entro Agosto, le guardie giurate potrebbero beneficiare di un aumento che certo non svolterà loro la vita, ma forse la renderà un po’ più decorosa.
Continua a leggere

L’ha presa in carico direttamente Luigi di Maio la questione delle guardie giurate. L’incontro del 21 maggio scorso tra alcuni rappresentanti dei lavoratori del settore vigilanza privata e una delegazione del Movimento 5 Stelle (Jessica Costanzo, Anna Macina, Francesco Silvestri e Antonella Laricchia), stimolata proprio dal Vicepremier Di Maio, intende porsi come netto segnale di sensibilità rispetto a questo delicato comparto. Sensibilità peraltro già manifestata con la risoluzione del M5S volta a migliorare l’orario di lavoro nel settore
Continua a leggere

A Bologna, il 15 e 16 maggio scorsi, le Associazioni della vigilanza privata e le rappresentanze delle guardie giurate di Filcams-CIGL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL hanno nuovamente parlato di classificazione del personale, salute e sicurezza sul lavoro e cambio d’appalto. Tema nodale di queste due giornate di trattative per il rinnovo del CCNL scaduto nel 2015 è però stato quello della malattia. In materia le rappresentanze delle imprese hanno presentato un testo che dovrà essere valutato dai sindacati dei lavoratori. Continua a leggere

L’inaugurazione della sede romana dell’A.G.R.I. (Associazione Guardie Riunite d’Italia) è stata l’occasione per annunciare gli impegni associtivi del nuovo assetto direttivo, composto oggi da: Pierpaolo Esposito (Presidente); Massimo Raffi (Segretario Nazionale); Alberto Giovanni Cordioli (Vice Presidente), Ernesto Marrale (Responsabile formazione professionale); Sonia Addessa (Consigliera nazionale con delega alla segreteria di direzione);  Marco Clemente (Responsabile legale);  Danilo Accialini (Consigliere nazionale con delega allo sport); Davide Pane (Membro onorario); Sophia Vencia (Collaboratrice esterna); Domenico Rossi e Assunta Latini (Collaboratori gestione eventi). Sono state riconfermate tutte le cariche regionali e territoriali a Fabio Laganà, Lorenzo Tramaglino, Gervasio Rocco, Giancarlo Rucci, Maurizio Frasca e Alessandro Colonghi.
Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video