Primapagina

sciopero guardie giurateLe trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro della vigilanza privata, scaduto nel 2015, sembrano in fase di stallo. «Lo sciopero generale – si legge in un comunicato sindacale unitario – è l’unico ed estremo atto di contrasto alle posizioni delle associazioni datoriali volte a ridurre drasticamente diritti e garanzie attualmente previsti dal contratto nazionale di lavoro». Queste le motivazioni dello sciopero generale indetto da Filcams -CGIL, Fisascat – CISL e Uiltucs – UIL per venerdì 4 maggio 2018. Una mobilitazione attivata per l’intero turno lavorativo dalle ore 00.00 alle ore 24.00 e concentrata, per i lavoratori operanti negli aeroporti, nella data dell’8 maggio 2018 con astensione dal lavoro per il personale turnista dalle 13:00 alle 17:00.
Continua a leggere

logo-garante-privacyMolto soddisfacente l’incontro delle Associazioni della Vigilanza Privata con il Garante della Privacy in vista della piena attuazione del Regolamento Europeo 2016/679, rubricata per il prossimo 25 Maggio. Il Dott. De Paoli, Dirigente Dipartimento Realtà Economiche e Produttive presso l’Authority, ha evidenziato i basilari adempimenti che le imprese del settore sicurezza privata dovranno mettere in atto per evitare di incorrere nelle sanzioni del nuovo GDPR. Vediamole in sintesi. Continua a leggere

sparo-pistolaLe Associazioni di categoria del settore vigilanza privata hanno chiesto un incontro con il Ministero dell’Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza, per avere ulteriori chiarimenti sull’Autorità competente all’approvazione della nomina a guardia privata giurata ed al rilascio della licenza di porto d’armi – tema sul quale il Dicastero si era espresso con una circolare che modificava l’attuale assetto (sul tema avevamo già scritto).

Continua a leggere

GDPR, Regolamento Privacy, sanzioni, 25 Maggio 2018: la scadenza per la piena attuazione della normativa europea sulla protezione dei dati personali è sulla bocca di tutti. Soprattutto di quanti subiranno un impatto forte dalla normativa, come le imprese di Sicurezza e Vigilanza Privata, che gestiscono importanti flussi di informazioni e utilizzano tecnologie di videomonitoraggio a distanza che implicano il trattamento di dati, talvolta sensibili e per diverse finalità d’uso. Per fornire delle linee guida e garantire al comparto sicurezza una compliance pienamente aderente alla norma, l’11 Aprile prossimo le principali Associazioni di categoria incontreranno il Garante italiano. Le risultanze di questo confronto saranno rese note in anteprima in un workshop organizzato per il 9 maggio a Roma da ANIVP, UNIV e Federsicurezza. Al seminario relazionerà anche Giuseppe Giuliano dell’Ufficio del Garante. Continua a leggere

ccnl-rottoSofferenza e profondo disagio dei lavoratori e dei loro nuclei familiari: è passato troppo tempo dalla scadenza del CCNL per Dipendenti da Istituti e Imprese della Vigilanza Privata e dei Servizi Fiduciari e ancora non si è visto nessun incremento salariale, a dispetto degli Accordi Interconfederali firmati dalle parti sedute al tavolo negoziale. Queste le motivazioni dello sciopero generale indetto dalle Organizzazioni Sindacali Filcams -CGIL, Fisascat – CISL e Uiltucs – UIL per venerdì 4 maggio 2018.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video