Vigilanza Privata e mercato residenziale: spunti di businessNel basso Biellese, l’amministrazione locale propone ai cittadini l’impiego di guardie giurate che costano meno di un caffè al giorno; a Monza nascono delle polizze contro il furto in abitazione studiate ad hoc se le case risultano dotate di adeguate chiusure di sicurezza; a Verona si è proposto di “spacchettare i territori cittadini per aree calde” ed offrire servizi modulari per i diversi gradi di sicurezza necessari, calmierando i prezzi con convenzioni ratificate sotto l’egida di ConfCommercio. Tutti, insomma, studiano soluzioni per rendere accessibili al mercato SoHo (residenziale e piccolo professionale) soluzioni di sicurezza e di vigilanza privata. Un mercato assai florido all’estero e che invece in Italia stenta ancora a decollare. Perchè? Secondo l’indagine commissionata da Federsicurezza a Format Research per il mercato SoHo, in Veneto 7 cittadini su 10 (contro 6 di media nazionale) vorrebbero avvalersi di servizi di vigilanza privata e il 56,4% di loro sarebbe disposto a contribuire alla spesa con una percentuale ricavata dalle tasse locali. Il 13,4% di questi ultimi, poi, sarebbe disposto a pagare nella misura massima proposta dagli intervistatori: fino al 3% delle imposte locali.  In un’ottica di revisione della spesa dell’amministrazione locale,  non pare quindi impossibile ipotizzare un maggiore coinvolgimento delle forze che producono sicurezza privata sul paese.

Non pensiamo solo ai “mille occhi sulla città” moltiplicati dalle guardie giurate, ma anche ad un uso più razionale delle tecnologie per la prevenzione, spesso non correttamente posizionate, osservate o manutenute. Dalle attività commerciali ai locali da ballo, dai mezzi pubblici ai casinò, dalle residenze private ai condomini: tutti devono potersi sentire sicuri e sta al comparto sicurezza trovare delle soluzioni contrattuali ed economiche adeguate. Il talk show di cui si parla nel servizio video offre qualche spunto in materia.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video