Vigilanza Privata: ancora troppe imprese non certificate

Maglia nera alla vigilanza privata, sul cui mercato – pur in costanza di certificazione obbligatoria e termine di adeguamento ultrascaduto – operano ancora l’11% di realtà non conformi. Ma maglia nera anche alle Prefetture: oltre la metà non ha infatti pubblicato l’elenco delle imprese autorizzate e in troppi casi non dispone di elenchi aggiornati. Questi gli highlights dello studio realizzato da ANIVP, aderente a Confedersicurezza e Servizi, e intitolato “Istituti certificati e licenze prefettizie: dati a confronto”.

Continua a leggere

ANCR Vigilanza: sfide per la vigilanza privata nel new normal

Ha cominciato come guardia giurata nell’impresa di famiglia ed oggi è al timone di ANCR Vigilanza a Catania. Claudia Debole racconta una vigilanza privata al femminile, che supera i pregiudizi con la professionalità e il lavoro duro e che deve affrontare scenari inediti posti da un Covid che difficilmente esaurirà la sua scia. Abbattere i costi salvaguardando la qualità con una reingegnerizzazione aziendale basta su formazione e aggiornamento e snellimento della macchina burocratica e dell’impianto normativo: questa la ricetta per crescere nel new normal.

Continua a leggere

Vigilanza privata a bordo dei bus romani

Roma dice basta alle aggressioni e ai viaggiatori a ufo: l’ATAC affiancherà delle guardie giurate ai verificatori dei titoli di viaggio che operano sui mezzi della capitale. L’iniziativa – limitata nella prima fase sperimentale ad alcune squadre su specifiche tratte – si affianca all’installazione di cabine di guida rinforzate e di telecamere di sorveglianza sui bus più recenti, oltre alla presenza di un allarme silenzioso collegato alla centrale operativa per segnalare eventuali emergenze.

Continua a leggere