Torniamo sulla Circolare 11001/1/110 (10) Ministero dell’Interno, di cui abbiamo già parlato, pubblicando i malumori che essa ha generato nel comparto. La recente direttiva del Gabinetto del Ministero dell’Interno sulle misure di safety da adottare negli eventi di pubblico spettacolo escluderebbe infatti le agenzie con licenza ex art. 134 TULPS, a favore di associazioni di volontariato sicuramente animate da ottime intenzioni, ma prive di competenza e formazione in materia di sicurezza. Anche Federpol, sentiti il Presidente del Comitato Studi Legislativi Piero Provenzano e il Consulente Legale Roberto Gobbi, ha manifestato l’intenzione di tutelare gli interessi di tutti gli associati della categoria, arrivando anche a valutare l’idea del ricorso al Tar avverso la circolare.
E’ stato a tal fine organizzato un incontro con AISS e Federsicurezza per valutare la possibilità di agire congiuntamente in modo da ottenere maggiore rilevanza.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss