Coopservice: il Covid ha accelerato un processo di innovazione già in atto nella vigilanza privata

I lavoratori della vigilanza privata hanno mostrato grande senso di responsabilità, spirito di sacrificio, massima abnegazione al lavoro e al ruolo – essenziale non solo di fatto ma per decreto – che il Governo ha ritenuto di assegnare loro: l’abbiamo riscontrato in tutte le interviste dell’era Covid-19 e nel Cavalierato della Repubblica che è stato assegnato, per la prima volta, ad una guardia giurata.
Coopservice non fa ovviamente eccezione e, tra servizi che sono cresciuti e servizi che hanno perso, ritiene che l’emergenza abbia accelerato un processo di innovazione che era già in atto nel mondo del lavoro. Ne abbiamo parlato con Salvatore Fiorentino, Director Security Services/Senior Security Manager presso Coopservice.

Continua a leggere

Coopservice compra Metropol Frosinone

coopserviceNuova acquisizione per il Gruppo Coopservice: è la volta del ramo trasporto valori, contazione e custodia, della Metropol di Frosinone (quasi 4 milioni di fatturato, 44 addetti, due sedi operative e 20 blindati). Coopservice prosegue dunque nella strategia del doppio binario: consolidamento del mercato sui territori a presenza diretta da un lato, ed espansione dei servizi nelle aree economicamente più rilevanti dall’altro.

Continua a leggere

Cessione Ivri: in lizza Axitea e Sicuritalia con Coopservice

logo-ivri

Sicuritalia “assieme a Coopservice” farà un’offerta per l’acquisto del gruppo Ivri? Tutto è possibile, quanto meno stando alle indiscrezioni raccolte dal Sole 24 Ore. Secondo gli stessi rumours, l’altra offerta, prevista per la prossima settimana, proverrebbe da Axitea. Fino a qualche tempo i contendenti del gruppo Ivri  (con in tasca l’8% del mercato e venti milioni freschi di ricapitalizzazione), erano quattro tra le major della vigilanza privata: Sicuritalia, All System, La Patria e Mondialpol. Oggi scompaiono All System, La Patria e Mondialpol e spuntano fuori Axitea e Coopservice, quest’ultima curiosamente “assieme a Sicuritalia”. Il tutto mentre il gossip sindacale in rete parla di un accordo già praticamente perfezionato con Axitea.

Continua a leggere

Quale mercato per quale vigilanza?

vigilanza-privata-2-punto-zeroLa vigilanza privata è un settore di interesse nazionale o svolge una comune attività di impresa assoggettata alle regole del mercato? Dopo 78 anni di TULPS e una riforma epocale, è tuttora questo l’interrogativo sul quale si dibatte un settore a mezza via tra la pubblica funzione e il libero mercato, perché da questo snodo si dipartono una serie di conseguenze cruciali: se la sicurezza privata è un settore gestito, è corretto che sia vigilata – ma anche indirizzata – in modo dirigistico; se invece è assoggettata alle libere regole del mercato, allora deve poter utilizzare creativamente strumenti mutuati da altri settori.
Attualmente la vigilanza privata italiana non è né l’uno né l’altro.
Quindi non è in grado di produrre marginalità, né di far fronte alle nuove esigenze del mercato, ai robusti competitor in arrivo e al riassetto che, inevitabilmente, riorganizzerà la scacchiera competitiva del domani. Questa la sintesi di un – unico, a memoria di comparto – momento di riflessione tra i player del mercato, in cui dieci top manager della vigilanza italiana si sono confrontati per disegnare i contorni di un settore destinato a cambiare pelle.

Continua a leggere