Vigilanza Privata: slittamento adempimenti fiscali e sconti di premio INAIL

Due novità di interesse per il settore della vigilanza privata: l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti del Decreto Cura Italia e del Decreto Liquidità in materia (anche, ma non solo) di sospensione dei termini degli adempimenti fiscali, mentre l’INAIL ha aumentato gli sconti di premio per attività di prevenzione 2021 per alcuni interventi, tra i quali “aver adottato una buona prassi per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nel luogo di lavoro (ex art. 2 comma 1 lettera v del d.lgs. 81/08 e s.m.i.) tra quelle validate dalla Commissione consultiva permanente ex art. 6 del d.lgs. 81/08 e s.m.i. e pubblicate sul sito internet del Ministero del lavoro e delle politiche sociali”.

Continua a leggere

Vigilanza Privata: tra i più esposti al contagio ma i test sierologici sono a pagamento

Le guardie giurate di sesso maschile sono ufficialmente annoverate tra le categorie ad alto rischio di contagio, quanto meno in Gran Bretagna. Lo dice l’ONS, omologo britannico dell’ISTAT. Nel Belpaese, invece, se nella fase 1 reperire mascherine, guanti e altri strumenti protettivi è stata una vera impresa per gran parte degli Istituti di Vigilanza Privata, nella fase 2 la categoria è stata addirittura esclusa da quelle che hanno diritto ai test sierologici gratuiti. Il tutto mentre la cronaca ci parla di guardie prese a calci e testate mentre svolgono il loro mestiere. Alla faccia dell’R0 da tenere ai minimi.

Continua a leggere

Vigilanza Privata: rilevare la temperatura senza contatto a tutela di guardie giurate, Istituti e cittadinanza

La vigilanza privata è tra le categorie più esposte al rischio. Assurti – era l’ora – ad eroi assieme alle altre categorie essenziali, le guardie giurate e gli addetti alla security si sono mostrati in questi mesi in tutta la loro professionalità ma anche nella loro vulnerabilità, soprattutto quando mascherine e guanti erano introvabili. E anche adesso che i DPI  sono più o meno accessibili, molti operatori restano a rischio, dovendo spesso controllare gli accessi con termometri digitali che richiedono una distanza molto ravvicinata con l’utenza di supermercati, ospedali, uffici pubblici e privati, fabbriche, treni e bus, banche e poste. Eppure esistono soluzioni professionali, hi tech ma di semplice impiego per rilevare la temperatura senza necessità di contatto e superando il fatidico metro di sicurezza.

Continua a leggere

Vigilanza Privata: 130 euro per i lavoratori più colpiti dalla crisi

Ogni tanto è bello dare una buona notizia: i lavoratori della vigilanza privata più colpiti dalla crisi economica legata all’emergenza Covid potranno godere di un contributo di solidarietà destinato dall’Ente Bilaterale Nazionale Vigilanza Privata (EBINVIP). Le parti sociali (ANIVP, ASSIV, UNIV, LEGACOOP Produzione e Servizi, Confcooperative e AGCI e FILCAMS-Cgil, FISASCAT-Cisl e UILTuCS-Uil) hanno infatti deciso di attivare, attraverso l’Ente, una forma di aiuto concreto per sollevare le famiglie più in difficoltà in questo complicato 2020.

Continua a leggere

Vigilanza Privata: al via le domande di rimborso per mascherine e DPI

Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, ha pubblicato sul proprio sito il bando per chiedere il rimborso delle spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale finalizzati al contenimento del COVID-19. Un tema di particolare interesse per la vigilanza privata, settore labour intensive che ha visto le proprie guardie giurate e i propri addetti alla security in prima linea sin dall’inizio dell’emergenza.

Continua a leggere