fasiv

A decorrere dalla retribuzione del mese di settembre 2018, il versamento della contribuzione mensilmente dovuta per ciascun lavoratore iscritto al Fondo FASIV potrà essere effettuata, entro il giorno 16 del successivo mese di ottobre, tramite modello di pagamento unificato F24, Codice FAVP (Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 49/E del 4 luglio 2018). Pertanto, a seguito della rivisitazione della modalità di contribuzione al Fondo, il versamento del contributo avverrà con cadenza mensile per mese di competenza. Continua a leggere

agenzia-entrateL’Agenzia delle entrate, con risoluzione n. 49/E del 4 luglio 2018, ha istituito la causale contributo “FAVP”, denominata “Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Vigilanza Privata – FASIV”, per la riscossione, tramite modello F24, dei contributi da destinare al Fasiv. Tramite la convenzione del 30 maggio 2018, sottoscritta da INPS e il Fondo FASIV, era stato infatti affidato all’INPS il servizio di riscossione, tramite F24, dei contributi per il finanziamento del fondo stesso. A partire dalla retribuzione del mese di settembre 2018 sarà quindi possibile versare il contributo tramite modello F24: in attesa, però, che l’INPS pubblichi una circolare con le istruzioni per il servizio di riscossione dei contributi a mezzo F24, la modalità di contribuzione resterà quella del bonifico bancario. Continua a leggere

Un Ente Bilaterale attivo da qualche anno ma operativo da pochi mesi: è l’E.BI.V.ER, Ente Bilaterale Vigilanza dell’Emilia Romagna. Un luogo di incontro tra le parti sociali al di fuori del tavolo di negoziazione, secondo il Direttore ITL Bologna Alessandro Millo, che potrebbe fornire un orientamento anche nelle questioni negoziali tuttora irrisolte: dalla clausola sociale all’orario di lavoro, dalle sovrapposizioni tra servizi fiduciari e di vigilanza al florilegio di contratti di lavoro in essere, che rende talvolta difficilmente individuabile lo stesso costo del lavoro. Continua a leggere

FASIV è il Fondo di Assistenza sanitaria integrativa della vigilanza privata costituito nel 2008, in applicazione del CCNL di categoria. Il Fondo eroga prestazioni sanitarie a favore dei lavoratori dipendenti da istituti e imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari. Tra le novità del 2018, la possibilità di richiedere i rimborsi delle prestazioni sanitarie dirette, previste dal nuovo piano sanitario, attraverso il servizio di rimborsi on line, accessibile dal sito www.fasiv.it.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss