federsicurezza

Si tratta di un periodo drammatico per il paese e per la capacità di resistenza di molti comparti produttivi del sistema italiano. Il settore della sicurezza privata sta sinora tenendo, con la non irrilevante eccezione dei servizi di controllo nelle aree aeroportuali. Controbilanciano le perdite le nuove tipologie di servizio messe in campo per verificare il rispetto delle distanze unipersonali di sicurezza e di altre forme di prevenzione al contagio. E’ nondimeno lecito ipotizzare una futura contrazione dell’attività in conseguenza delle chiusure di realtà private e pubbliche ex. DPCM dell’11 marzo 2020. Il tema principale allo studio in Federsicurezza, Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza Privata, sul quale potremo dare informazioni più precise però soltanto dopo il Decreto atteso a breve, è la modalità di accesso alla cassa integrazione in deroga per le imprese del comparto sicurezza. Continua a leggere

cappello-gpgTutto il commercio italiano farà la sua parte: lo farà chi chiuderà e lo farà chi continuerà ad assicurare la distribuzione dei prodotti alimentari e dei beni di prima necessità”. Lo dichiara il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, sulle nuove misure del Governo per contenere il Coronavirus. L’ultimo DPCM – con effetti dal 12 al 25 marzo salvo diverse indicazioni, introduce infatti misure ancora più stringenti sull’intero territorio nazionale, di fatto limitando attività commerciali e servizi a ciò che è essenziale. Ma la sicurezza privata è un servizio “essenziale”? Continua a leggere

Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha emanato una direttiva in merito ai controlli nelle “aree a contenimento rafforzato” e alla limitazione degli spostamenti delle persone in entrata e in uscita e all’interno dei territori “arancioni” (ex zone rosse, più le nuove province che si sono aggiunte, ossia l’intera Lombardia e le 14 province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia). Federsicurezza – Federazione del Settore della Vigilanza e Sicurezza Privata – dichiara il Presidente Luigi Gabriele, “conferma la massima disponibilità del comparto a contribuire alle operazioni di controllo, nella speranza che il Governo si ricordi della nostra categoria anche in altre situazioni”. Vediamone nel dettaglio il contenuto della direttiva con domande e risposte. Continua a leggere

Il Covid-19 comincia a spaventare quasi di più per lo spettro della recessione che per il rischio sanitario. Ma qual è la situazione nello specifico del comparto sicurezza e vigilanza privata? Come reagiscono le imprese e quali richieste arrivano dalle guardie giurate? Lo abbiamo chiesto a Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza, Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza Privata aderente a Confcommercio. Continua a leggere

agenzia-entrate

Il cd. Decreto Fiscale (convertito in Legge 19 12 2019, n. 157) ha introdotto l’art. 17-bis, che apporta modifiche in materia di versamenti, ritenute e compensazioni sugli appalti, introducendo misure di contrasto per l’utilizzo illecito di manodopera. Ma nel caso in cui, nell’esecuzione di un contratto di appalto, i beni strumentali impiegati dall’appaltatore risultino di sua proprietà, si applica l’art 17 bis? FederSicurezza ha chiesto il parere dell’Ufficio Politiche del Lavoro e del Welfare di Confcommercio. La risposta è (spoiler alert!): dipende dalle modalità di esecuzione dei servizi.  Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video