federsicurezza

Vi ricordate le “Linee guida per l’affidamento del servizio di vigilanza privata” emanate nel 2015 dall’ANAC in materia di appalti? Il Consiglio di Stato si è appena pronunciato in maniera definitiva (nei tre anni di interregno si erano susseguite una consultazione pubblica e un parere interlocutorio). L’ultimo parere, datato 18 Aprile 2018, sostanzialmente conferma la bozza dell’Autorità Anticorruzione, gettando tuttavia una pesante ombra sul valore delle tabelle ministeriali che definiscono il costo medio del lavoro. Ma vediamo il parere nel dettaglio. Continua a leggere

GDPR, Regolamento Privacy, sanzioni, 25 Maggio 2018: la scadenza per la piena attuazione della normativa europea sulla protezione dei dati personali è sulla bocca di tutti. Soprattutto di quanti subiranno un impatto forte dalla normativa, come le imprese di Sicurezza e Vigilanza Privata, che gestiscono importanti flussi di informazioni e utilizzano tecnologie di videomonitoraggio a distanza che implicano il trattamento di dati, talvolta sensibili e per diverse finalità d’uso. Per fornire delle linee guida e garantire al comparto sicurezza una compliance pienamente aderente alla norma, l’11 Aprile prossimo le principali Associazioni di categoria incontreranno il Garante italiano. Le risultanze di questo confronto saranno rese note in anteprima in un workshop organizzato per il 9 maggio a Roma da ANIVP, UNIV e Federsicurezza. Al seminario relazionerà anche Giuseppe Giuliano dell’Ufficio del Garante. Continua a leggere

Chi se l’aspettava? Dopo il forfait in zona Cesarini al Convegno di FederSicurezza di Novembre scorso, nessuno più pensava che il Ministro dell’Interno Marco Minniti potesse farsi vivo.
logo-ministero-InternoE invece arriva una lettera di rassicurazione: il Ministero riserva grande attenzione al versante privato della sicurezza, soprattutto nell’attuale contesto storico ed economico che ha vissuto efficaci testimonianze di modelli sinergici e di collaborazione pubblico/privato. “Le novità che stanno investendo il comparto, tanto dal punto di vista normativo quanto dal punto di vista tecnologico, denotano un cambiamento complesso al fronte del quale sussiste la rinnovata esigenza di un confronto costruttivo”. Ci si attende dunque un 2018 di recupero di quel patrimonio di relazioni messo in campo negli anni tra vigilanza privata e Istituzione tutoria.
Continua a leggere

Operatori di sicurezza privata a sostegno delle forze dell’ordine nella gestione dei centri di accoglienza migranti. Questo il provocatorio tema che Federsicurezza ha portato all’attenzione dell’amministrazione dell’Interno lo scorso 15 novembre e che ha coinvolto più professionalità: dalla vigilanza privata ai servizi fiduciari, dalle investigazioni private agli addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo. Ciascuno per le proprie competenze.

Continua a leggere

anna-maria-domeniciSi prospetta un autunno caldissimo per la vigilanza privata italiana. Da un lato la trattativa per il rinnovo contrattuale sembra essere intenzionata a partorire un elefante (ma il timore è che partorisca il consueto topolino o forse nemmeno quello, visto l’immobilismo delle ultime trattative), dall’altro i movimenti di mercato, che vedono ormai in dirittura d’arrivo un essenziale “passaggio di consegne” che polarizzerà ulteriormente il comparto. E la prospettiva di incontrare nientemeno che il Ministro Minniti per prospettargli nuove opportunità di business e di sviluppo per il settore. Insomma: c’è parecchia carne al fuoco.
Ne abbiamo parlato con il Segretario Generale di UNIV (Unione Nazionale Istituti di Vigilanza), Annamaria Domenici.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss