Rinnovo CCNL vigilanza privata: nuovo incontro Federsicurezza e sindacati

ROMA – Si è tenuto il 25 giugno 2013 il programmato incontro tra le delegazioni trattanti di Federsicurezza e le delegazioni sindacali di Filcams-CIGL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL, alla presenza dei tre Segretari Nazionali Sabina Bigazzi, Vincenzo dell’Orefice e Parmenio Stroppa.
Alle OO.SS. la parte datoriale aveva chiesto di esprimere una valutazione su varie materie oggetto della piattaforma proposta da Federsicurezza, tra le quali: malattia, orario di lavoro, cambio d’appalto, contrattazione di II livello, norme disciplinari, classificazione e parte economica (clicca qui per approfondire)

Continua a leggere

Teleallarme: gli Istituti di Vigilanza Privata non sono “operatori virtuali”

teleallarme

Gli Istituti di Vigilanza Privata non sono operatori della comunicazione elettronica, quindi non devono essere autorizzati ex art .25 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche per offrire servizi di televigilanza.
Lo conferma FederSicurezza, che lo scorso 27 maggio ha avuto un incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni – Div. I, allo scopo di verificare se gli Istituti di Vigilanza debbano essere titolari di un’autorizzazione generale (ex art. 25 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche) con specifico riferimento all’attività di teleallarme e localizzazione satellitare svolta mediante reti di tipo GSM/GPRS/UMTS, con SIM card messa a disposizione dall’Istituto.

Continua a leggere

CCNL Vigilanza Privata: la trattativa prosegue con Federsicurezza

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diramato da Federsicurezza

ROMA – Il 18 aprile si è tenuto il previsto incontro tra le rappresentanze di A.N.I.V.P. – ASSVIGILANZA – UNIV (componenti per la vigilanza del circuito Federsicurezza) e Filcams CGIL – Fisascat CISL – Uiltucs UIL, per il proseguimento della trattativa del rinnovo del CCNL per Dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata.

Continua a leggere

Due CCNL per la vigilanza privata? Se la sbrogli il Ministero

ccnl-rotto

Due anni fa pubblicai un‘intervista doppia (Filcams – Federsicurezza) sul tema: portieri dentro o portieri fuori dal CCNL. Mi riferivo alla possibile regolamentazione nel contratto della vigilanza privata della pletora di figure che operano nei servizi fiduciari, ausiliari, integrati o che dir si voglia.
A distanza di due anni, gli scenari sono radicalmente cambiati ma la domanda è sempre la stessa, ed è stata anche motivo della rottura del tavolo di negoziazione, della firma di un’ipotesi di contratto per vigilanza privata che contiene anche gli operatori fiduciari e della quasi contestuale nascita un contratto separato per gli operatori disarmati. Ma ormai questa è storia.
Resta la domanda: portieri dentro o fuori?

Continua a leggere

Vigilanza privata, portierato, CCNL e acconti vari: SOS chiarezza

salvagenteSui social network, dove www.vigilanzaprivataonline.com è seguitissima, si susseguono domande del tipo: “ma il CCNL siglato da Filcams e Fisascat con Assiv e Cooperazione è definitivo?”. Oppure: “che significa la scritta a futuro acconto in busta paga?” E ancora: “il CCNL siglato da Uiltucs e Federsicurezza sui servizi integrati si applica anche alle guardie giurate?” Rispondiamo cumulativamente, considerata l’importanza delle questioni e la confusione che si sta generando.

Continua a leggere