fesica confsal

Il Segretario Generale di Fesica Confsal, Bruno Mariani, denuncia il ritardo – in termini di diritti e buon futuro – riservato ai lavoratori del comparto sicurezza privata. Sottopagati, soggetti a turni massacranti per dei buoni pasto da 4.40 euro e zero indennità anche se indossano un’arma. Completano il quadro un CCNL bloccato da troppi anni e un’identità professionale non al passo con i tempi. “Si tratta dunque di recuperare non solo un gap nei diritti, ma anche di adeguare una figura, quella della guardia giurata, ancora troppo relegata a quella del metronotte” – prosegue Mariani. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video