fisascat

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diramato da Federsicurezza

ROMA – Il 18 aprile si è tenuto il previsto incontro tra le rappresentanze di A.N.I.V.P. – ASSVIGILANZA – UNIV (componenti per la vigilanza del circuito Federsicurezza) e Filcams CGIL – Fisascat CISL – Uiltucs UIL, per il proseguimento della trattativa del rinnovo del CCNL per Dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata. Continua a leggere

logo_assivRiceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diramato da ASSIV

ROMA – Le organizzazioni datoriali e sindacali hanno firmato il testo definitivo e completo del CCNL del settore della vigilanza privata, che riguarda oltre 52.227 addetti del settore vigilanza, di cui 47.064 con qualifica di guardia giurata armata, e che avrà decorrenza dal 1 febbraio 2013 e scadrà il 31 dicembre 2015.
Il nuovo testo è nato dall’accordo tra i rappresentanti delle imprese Assiv Confindustria, LegaCoop Servizi, Federlavoro e Servizi Confcooperative e AGCI Servizi, e i sindacati dei lavoratori Filcams Cgil, Fisascat Cisl e, in un tavolo separato, Ugl Sicurezza Civile. Continua a leggere

ccnl-rotto

Due anni fa pubblicai un‘intervista doppia (Filcams – Federsicurezza) sul tema: portieri dentro o portieri fuori dal CCNL. Mi riferivo alla possibile regolamentazione nel contratto della vigilanza privata della pletora di figure che operano nei servizi fiduciari, ausiliari, integrati o che dir si voglia.
A distanza di due anni, gli scenari sono radicalmente cambiati ma la domanda è sempre la stessa, ed è stata anche motivo della rottura del tavolo di negoziazione, della firma di un’ipotesi di contratto per vigilanza privata che contiene anche gli operatori fiduciari e della quasi contestuale nascita un contratto separato per gli operatori disarmati. Ma ormai questa è storia.
Resta la domanda: portieri dentro o fuori? Continua a leggere

salvagenteSui social network, dove www.vigilanzaprivataonline.com è seguitissima, si susseguono domande del tipo: “ma il CCNL siglato da Filcams e Fisascat con Assiv e Cooperazione è definitivo?”. Oppure: “che significa la scritta a futuro acconto in busta paga?” E ancora: “il CCNL siglato da Uiltucs e Federsicurezza sui servizi integrati si applica anche alle guardie giurate?” Rispondiamo cumulativamente, considerata l’importanza delle questioni e la confusione che si sta generando. Continua a leggere

CCNL-cronaca-guaiLa cronaca nera ci parla di assalti a furgoni portavalori con metodi sempre più efferati e l’inedito coinvolgimento di personaggi legati ad organizzazioni a matrice eversivo-terroristica.
Nel frattempo l’Associazione Guardie Riunite d’Italia ha indetto per l’11 marzo un presidio nazionale in Piazza Esquilino per “un cambiamento sostanziale della vigilanza”e per chiedere norme che valorizzino il ruolo sociale della guardia giurata.

Presidio associazione Guardie Riunite d'Italia 11/03/2013
100.2 KiB
166 Downloads
Dettagli

Infine c’è la patata contrattuale, che vede un’ipotesi di accordo di rinnovo siglata da ASSIV e Cooperazione assieme a Filcams e Fisascat e la ripresa di un tavolo di contrattazione separato in casa Federsicurezza. Una situazione potenzialmente esplosiva, se si arrivasse a due distinti contratti. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss