fisascat

CCNL-cronaca-guaiLa cronaca nera ci parla di assalti a furgoni portavalori con metodi sempre più efferati e l’inedito coinvolgimento di personaggi legati ad organizzazioni a matrice eversivo-terroristica.
Nel frattempo l’Associazione Guardie Riunite d’Italia ha indetto per l’11 marzo un presidio nazionale in Piazza Esquilino per “un cambiamento sostanziale della vigilanza”e per chiedere norme che valorizzino il ruolo sociale della guardia giurata.

Presidio associazione Guardie Riunite d'Italia 11/03/2013
100.2 KiB
178 Downloads
Dettagli

Infine c’è la patata contrattuale, che vede un’ipotesi di accordo di rinnovo siglata da ASSIV e Cooperazione assieme a Filcams e Fisascat e la ripresa di un tavolo di contrattazione separato in casa Federsicurezza. Una situazione potenzialmente esplosiva, se si arrivasse a due distinti contratti. Continua a leggere

ROMA – Il 21 febbraio Federsicurezza, aderente a Confcommercio, ha incontrato i Segretari generali e i Segretari nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil in merito al rinnovo del CCNL vigilanza privata. Il confronto si è concluso con la riapertura delle trattative assieme a tutte le parti che vorranno far parte del nuovo tavolo di negoziazione.
Federsicurezza ha ribadito di non ritenere praticabile una commistione contrattuale tra Vigilanza privata, scorta e trasporto valori e servizi fiduciari: “la teoria che vuole ‘il nemico in casa per controllarlo meglio‘ non ci convince, né riteniamo credibile l’acrobatico aggancio, tentato da altri fantasisti, ad alcune norme del DM 269/2010 per giustificare tale innesto, che atto invece unicamente ad inquinare la pianta, accelerandone la morte” – dichiara Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza. Continua a leggere

ROMA- Il 19 febbraio scorso ASSIV, Federlavoro e Servizi, AGCI Servizi, Legacoop Servizi, Filcams e Fisascat hanno siglato l’ipotesi di CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari 2013-2015 (clicca qui per scaricarlo). Per gli aspetti rimasti ancora in sospeso della sezione dei servizi fiduciari, le parti si incontreranno il 12 marzo per la definizione complessiva. Continua a leggere

logo_fisascatIntervista a Vincenzo Dell’Orefice, Segretario Nazionale Fisascat – CISL

Segretario Dell’Orefice, sono aumenti un po’ scarni dopo quattro anni di trattative…

Ma sono trascorsi quattro anni dalla scadenza proprio perché gli istituti hanno crisi di liquidità o comunque difficoltà di carattere economico, finanziario e, in certi casi, anche di ordine patrimoniale. Se il settore fosse stato in salute, avremmo fatto, e in tempi certamente più rapidi, un contratto diverso, naturalmente. I trattamenti economici non sono variabili indipendenti dal contesto. Il contesto oggettivamente influisce sulle mediazioni; chi si limita a dire “i soldi sono pochi” o vive in una bolla, o finge di non comprendere che il settore è davvero in crisi. Continua a leggere

FIRMATO_ACCORDO_PER_RINNOVO_CCNL_DEI_48MILA_ADDETTIRiceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa congiunto ASSIV, AGCI – Servizi, FEDERLAVORO e servizi – Confcooperative, LEGACOOP Servizi

ROMA – La vigilanza privata ha un nuovo contratto di lavoro a distanza di quattro anni dalla scadenza del precedente contratto. L’intesa per la firma del nuovo CCNL (CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari) è stata siglata ieri dalle organizzazioni di categoria Assiv/Confindustria, Lega Coop Servizi, Federlavoro e Servizi ‐ Confcooperative e AGCI ‐ Servizi, in rappresentanza della parte datoriale, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, in rappresentanza dei lavoratori. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss