fisascat

ROMA – Il 21 febbraio Federsicurezza, aderente a Confcommercio, ha incontrato i Segretari generali e i Segretari nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil in merito al rinnovo del CCNL vigilanza privata. Il confronto si è concluso con la riapertura delle trattative assieme a tutte le parti che vorranno far parte del nuovo tavolo di negoziazione.
Federsicurezza ha ribadito di non ritenere praticabile una commistione contrattuale tra Vigilanza privata, scorta e trasporto valori e servizi fiduciari: “la teoria che vuole ‘il nemico in casa per controllarlo meglio‘ non ci convince, né riteniamo credibile l’acrobatico aggancio, tentato da altri fantasisti, ad alcune norme del DM 269/2010 per giustificare tale innesto, che atto invece unicamente ad inquinare la pianta, accelerandone la morte” – dichiara Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza. Continua a leggere

ROMA- Il 19 febbraio scorso ASSIV, Federlavoro e Servizi, AGCI Servizi, Legacoop Servizi, Filcams e Fisascat hanno siglato l’ipotesi di CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari 2013-2015 (clicca qui per scaricarlo). Per gli aspetti rimasti ancora in sospeso della sezione dei servizi fiduciari, le parti si incontreranno il 12 marzo per la definizione complessiva. Continua a leggere

logo_fisascatIntervista a Vincenzo Dell’Orefice, Segretario Nazionale Fisascat – CISL

Segretario Dell’Orefice, sono aumenti un po’ scarni dopo quattro anni di trattative…

Ma sono trascorsi quattro anni dalla scadenza proprio perché gli istituti hanno crisi di liquidità o comunque difficoltà di carattere economico, finanziario e, in certi casi, anche di ordine patrimoniale. Se il settore fosse stato in salute, avremmo fatto, e in tempi certamente più rapidi, un contratto diverso, naturalmente. I trattamenti economici non sono variabili indipendenti dal contesto. Il contesto oggettivamente influisce sulle mediazioni; chi si limita a dire “i soldi sono pochi” o vive in una bolla, o finge di non comprendere che il settore è davvero in crisi. Continua a leggere

FIRMATO_ACCORDO_PER_RINNOVO_CCNL_DEI_48MILA_ADDETTIRiceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa congiunto ASSIV, AGCI – Servizi, FEDERLAVORO e servizi – Confcooperative, LEGACOOP Servizi

ROMA – La vigilanza privata ha un nuovo contratto di lavoro a distanza di quattro anni dalla scadenza del precedente contratto. L’intesa per la firma del nuovo CCNL (CCNL per i dipendenti da Istituti e Imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari) è stata siglata ieri dalle organizzazioni di categoria Assiv/Confindustria, Lega Coop Servizi, Federlavoro e Servizi ‐ Confcooperative e AGCI ‐ Servizi, in rappresentanza della parte datoriale, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, in rappresentanza dei lavoratori. Continua a leggere

breaking-news

Chi se lo aspettava?!
Dopo oltre quattro anni di tira e molla, ricevo dal Segretario Generale dell’ASSIV la notizia che è stata firmata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL di categoria tra ASSIV, Cooperazione (Legacoop Servizi, Federlavoro e Servizi-Confcooperative e AGCI Servizi), FisascatCisl e FilcamsCgil e UGL.
Manca qualcuno? Uiltucs-Uil, che ha firmato pochi giorni prima con le federate Federsicurezza di area servizi disarmati il CCNL per servizi ausiliari, fiduciari e integrati.

Il rinnovato contratto collettivo (“CCNL per dipendenti da Istituti e imprese di Vigilanza privata e servizi fiduciari”) ASSIV – Cooperazione regola i rapporti di lavoro tra i dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata, ma anche le figure disarmate e fiduciarie (portierati) in uno specifico addendum. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss