fisascat

ROMA – E’ positivo il bilancio del primo giorno di ripresa della trattativa per il rinnovo del CCNL della vigilanza privata tra le rappresentanze datoriali riunite in Federsicurezza e i sindacati Filcams – CGIL, Fisascat-CISL  e  Uiltucs-UIL. Le parti hanno ritenuto sussistenti le condizioni per proseguire con ulteriori incontri, già programmati per il 22 e 30 gennaio 2013. Questo tavolo, è bene specificarlo, si confronta sul solo rinnovo del contratto collettivo per dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata , mentre per i servizi fiduciari è attivo un negoziato separato. Questo “per non penalizzare la già angariata Vigilanza privata con innesti spuri, atti solo a porre le basi per deleterie commistioni con la cosiddetta area grigia” – dichiara Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza. Continua a leggere

ccnl-vigilanza-privata-portieri

ROMA – Dopo quattro anni di alti e bassi, accelerazioni e frenate, rotture e riappacificazioni, si è interrotto il confronto per il rinnovo del contratto nazionale della Vigilanza Privata tra Filcams-Cigl, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil e Assiv, Legacoop/Agci.
Nell’incontro del 26 novembre, quando ormai sembrava di essere in zona Cesarini e alla presenza dei segretari generali delle OOSS, le rappresentanze datoriali (orfane peraltro di Confcooperative) hanno dichiarato che non sussistono più le condizioni per rinnovare il contratto nazionale.
E tanti saluti. Continua a leggere

recesso

ROMA – Il tavolo di confronto per il rinnovo del contratto collettivo nazionale della vigilanza privata procede senza sosta. Mentre la negoziazione con Assiv/Cooperazione si avvia al rush finale con cinque giornate successive di confronto (ma le delegazioni territoriali Filcams – Cgil diffidano dall’accettare le proposte economiche), Federsicurezza propone un “saldo” delle pendenze giudiziarie sull’indennità di vacanza contrattuale e ipotizza di poter recedere dall’attuale contratto per “sopravvenuta impossibilità ad onorarlo”, rilanciando al contempo la propria volontà di costruire un CCNL nuovo e moderno. Continua a leggere

logo_fisascat

ROMA – La nota Fisascat CISL datata 13 aprile 2012 si conclude con l’auspicio di una ricomposizione del tavolo datoriale:  “E’ ripreso con Assiv Confindustria e con le associazioni cooperative il negoziato per il rinnovo contrattuale. La convergenza con i sindacati ha riguardato i temi del cambio di appalto – che si prefigura con un articolato molto avanzato con la previsione di estensione anche agli appalti con un solo dipendente – e l’inquadramento professionale con l’arricchimento delle indennità legate alle singole mansioni, considerata la molteplicità di servizi erogati. Continua a leggere

nave-in-tempesta-vigilanza-privata

Partirà, la nave partirà, dove arriverà questo non si sa...

Si chiude con le parole di Sergio Endrigo questa intervista a Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza. 
La buona notizia è che sia le parti sindacali, sia le parti datoriali rappresentate in Federsicurezza sembrano voler riaprire la trattativa per il rinnovo del CCNL della vigilanza privata interrotta lo scorso 9 novembre.
La cattiva notizia è che non sembra esserci trippa per gatti: oltre alla crisi, gli Istituti soffrono infatti di un forte indebitamento, aggravato dagli oneri imposti dal DM capacità tecnica e dal consueto strozzinamento da parte dalle committenze. Il rinnovo si prospetta quindi molto complesso. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss