formazione

increase-web-security-300x200Il 7 maggio a Bologna Federpol organizza un corso di alta formazione e aggiornamento professionale, dedicato agli operatori del settore sicurezza e investigazioni private e valido ai sensi del DM 269/2010. Molto attuale il tema, focalizzato sulla Web Security – attività preventive e investigative. Il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia di Bologna, sede del corso, ospiterà due moduli, entrambi sotto la regia del moderatore Costantino Cipolla (Università di Bologna): una prima sessione a relazioni e, a seguire, una tavola rotonda. Continua a leggere

logo-italdetectivesFIRENZE – Il prossimo 21 Aprile, presso il Comune di Firenze (Sala delle Vetrate in Piazza Madonna della Neve), Italdetectives® Association, accreditata presso il Ministero dell’Interno e presente nella sottocommissione consultiva centrale, organizza il seminario “Sicurezza Sussidiaria ed Investigazione”. Rivolto agli istituti investigativi come a chiunque intenda accostarsi al settore, il seminario è valido come aggiornamento ai sensi del DM 269/2010 e si propone come opportunità di incontro tra professionisti (titolari di licenza 134 TULPS, fruitori dei servizi, lavoratori).

Continua a leggere

invito-federsicurezza-roma-1Non solo certificazione, ma anche formazione e sicurezza marittima i temi caldi del prossimo appuntamento convegnistico targato FederSicurezza, centrato sugli interventi normativi di attualità e sulle più recenti evoluzioni in corso nella vigilanza privata. Per la mattinata del 27 aprile 2015 è infatti previsto a Roma il Convegno dedicato a “Vigilanza privata e nuove aree di business: certificazione e formazione come strumenti di competitività”, organizzato da FederSicurezza e AJA Registrars Europe (organismo di certificazione internazionale), con l’autorevole partecipazione dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”. Presenti esponenti del ministero dell’Interno e del Comando Generale della Guardia Costiera, oltre ad esperti e rappresentanti della stampa.
Continua a leggere

Luciano CampoliIntervista a Luciano Campoli, General Manager G7

Partirei dando un perimetro, o meglio un volume, al mercato dell’antipirateria: quanti transiti in aree a rischio vengono operati? E soprattutto: l’antipirateria operata dai privati funziona?

Parto dall’ultima parte della domanda per arrivare alla prima: negli ultimi anni si è registrato un sensibile calo degli attacchi in area, dettato da una serie di concause, infatti – oltre alle missioni poste in essere in ambito militare – si annovera, soprattutto quale deterrente efficace, la presenza degli operatori di vigilanza armata. Attività, la nostra, che è volta non solo alla protezione della nave di specie, ma che soprattutto è operata nell’interesse nazionale, per garantire il libero scambio di merci trasportate delle navi italiane. Ciò nonostante, la legislazione abbisogna di ulteriori modifiche ed integrazioni. Continua a leggere

anna-maria-domeniciE’ un momento cruciale per il settore: il disciplinare ministeriale ha infatti posto le basi per mettere concretamente in piedi un sistema di certificazione organico ed indipendente nella vigilanza privata.
I tempi sono quindi maturi anche per parlare di formazione (tema legato a doppio filo a quello della certificazione), con un particolare focus sull’antipirateria, visto che il 30 giugno potranno imbarcarsi solo guardie giurate formate ad hoc.  Ma quali iniziative sono state messe in campo per far fronte a queste scadenze? Ne parliamo con Annamaria Domenici, Segretario Generale di UNIV (Unione Nazionale Istituti di Vigilanza, aderente a Federsicurezza- Confcommercio) e responsabile Sicurservizi, braccio operativo di FederSicurezza.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss