investigazioni

tessera--investigatore-privatoPassi avanti anche per il mondo delle investigazioni private alla prima riunione della Commissione Consultiva Centrale, che ha avuto luogo il 14 Marzo scorso. In rappresentanza di Federpol, Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza, il Presidente Comitato Studi Legislativi Pier Luigi Orlando e il Vicario Lino Crignano hanno infati sollecitato il Sottosegretario all’Interno Nicola Molteni a dedicare attenzione anche ad una categoria spesso marginalizzata, eppure di estrema rilevanza, come quella investigativa. Continua a leggere

Dopo vari mesi di vicariato a seguito delle dimissioni del Past President Napoleone, è stato eletto il nuovo Presidente di Federpol, Federazione Italiana degli Istituti Privati per le investigazioni le Informazioni e la Sicurezza: è Luciano Ponzi, ex Presidente per la Lombardia e al timone dell’omonima agenzia investigativa.
La mission del suo mandato annovera obiettivi ambiziosi, che mettono al centro la figura del socio con appuntamenti e iniziative dedicate. Si dovranno anche revisionare lo statuto e prevedere nuove regole per i rimborsi.  Nel formulare i nostri migliori auguri di buon lavoro al Presidente, salutiamo anche i nuovi membri eletti del Consiglio Esecutivo.

Continua a leggere

Da Nord a Sud, da Est a Ovest: più realtà consolidate sul territorio nazionale si sono consorziate sotto la sigla SPR, sicurezza privata riunita con sede legale e operativa presso Secur Job di Altopascio. Gli altri consorziati vengono da Ravenna (CVSTOS), Jesi (Gabriele Coppari Investigazioni), Pescara (Viper Security – Investigation & Supervision), Napoli (AM investigazioni private), Bari (Dogus, Sicurezza e investigazione) e Lucca (Security investigation service) e si occupano di custodia e portierato, sicurezza nelle discoteche, investigazioni, indagini difensive, servizi di controllo, protezione ravvicinata, sorveglianza antincendio e gestione dei parcheggi.  Continua a leggere

butt-disotecaIl 30 Novembre 2015 si è tenuto, presso il Ministero dell’Interno, un incontro dedicato al tema della sicurezza delle discoteche. Ne è scaturita la proposta di elaborare un “Codice di condotta” degli operatori del settore che rintrerà nell’ambito di un Accordo quadro, condiviso dalle Associazioni maggiormente rappresentative, quale atto generale di indirizzo. Tutto questo in vista della stipula di Patti locali intesi, in particolare, al contrasto dello spaccio di stupefacenti, dell’abusivismo e di altri fattori di rischio.
Continua a leggere

Riceviamo e pubblichiamo

Con riferimento al comunicato stampa di Italdetectives ripreso da vigilanzaprivataonline. com al link https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/seminario-italdetectives-sulla-sicurezza-sussidiaria-4725.html, Federpol precisa quanto segue: 1) non esiste nessun accredito dell’associazione presso il ministero degli Interni, in modo particolare ai fini della formazione; 2)  attualmente non esiste nessuna sottocommissione consultiva centrale del ministero degli interni. Per evitare equivoci che potrebbero provocare disorientamento sulla scena associativa e sul piano delle attuali offerte formative, si sollecita il ministero dell’Interno a fornire una puntualizzazione ufficiale sull’argomento.

Cordialmente
Agatino Napoleone, Presidente di Federpol

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video