orario lavoro

orario_di_lavoroTorniamo sull’orario di lavoro.
Ricordate che per i servizi della vigilanza privata è ammessa una deroga di legge al DLgs 66/2003?
Ricordate che l‘Italia dei Valori aveva denunciato, con riferimento a tale deroga, “l’intento di aumentare l’orario di lavoro ordinario in quanto la maggioranza dei servizi rientrerebbe in tale deroga, disapplicando la volontà del legislatore di garantire e tutelare la qualità della vita dei lavoratori”? Se non ricordate, cliccate qui per leggere l‘interpellanza dell’On. Borghesi al ministero del Lavoro.
Ebbene, la risposta è arrivata oltre un anno dopo. E’ picche.
O meglio: dice che l’orario di lavoro nella vigilanza privata è regolamentato solo dal CCNL, il quale ovviamente non può però violare la legge, a partire da quella sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori. Continua a leggere

vigilanza-privata-orario-lavoro

ROMA – La deroga al DL 66/03 per la vigilanza privata, prevista dal DM 27/04/2007 e ribadita dal DL 112 del 25 giugno 2008, porterebbe l’orario di lavoro giornaliero delle guardie giurate a ritmi insostenibili.
Questa la denuncia al ministero del Lavoro di Antonio Borghesi (Italia dei Valori), primo firmatario di un’interrogazione a risposta scritta. Di seguito il testo. Continua a leggere

nave-in-tempesta-vigilanza-privata

Partirà, la nave partirà, dove arriverà questo non si sa...

Si chiude con le parole di Sergio Endrigo questa intervista a Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza. 
La buona notizia è che sia le parti sindacali, sia le parti datoriali rappresentate in Federsicurezza sembrano voler riaprire la trattativa per il rinnovo del CCNL della vigilanza privata interrotta lo scorso 9 novembre.
La cattiva notizia è che non sembra esserci trippa per gatti: oltre alla crisi, gli Istituti soffrono infatti di un forte indebitamento, aggravato dagli oneri imposti dal DM capacità tecnica e dal consueto strozzinamento da parte dalle committenze. Il rinnovo si prospetta quindi molto complesso. Continua a leggere

vincenzo-dell-orefice

“Tempo scaduto: diamo un contratto alla categoria”.
E’ la conclusione della nostra chiacchierata con Vincenzo dell’Orefice, Segretario Nazionale di Fisascat- Cisl in tema di rinnovo del contratto collettivo della vigilanza privata. La situazione è delicatissima, ma c’è volontà di dialogo.
Sentiamo in dettaglio cos’ha detto in esclusiva a www.vigilanzaprivataonline.com. Continua a leggere

vigilanza-privata-ccnl-cgil-filcams-federsicurezza

Portierati, orario di lavoro, classificazione del personale: sono tanti i temi critici sul piatto del rinnovo contrattuale della vigilanza privata e nuove fratture nello schieramento datoriale fanno pensare male per il futuro. In estrema sintesi, è successo che: Federsicurezza ha ufficializzato che non vuole trattare il portierato all’interno del CCNL della vigilanza privata e che auspica di creare un megacontratto della sicurezza privata comprensivo di tutte le categorie operative di filiera. In mancanza, chiuderà il contratto della vigilanza escludendo però i portierati, nei limiti delle figure previste dal decreto Maroni.
Reazioni: Filcams-CGIL non ha apprezzato e tuttavia si è presa del tempo per riflettere; Assiv ha colto l’occasione per abbandonare il tavolo della vigilanza privata mettendo in dubbio l’utilità di proseguire il negoziato e la Cooperazione ci starebbe pensando su. Chi è che fa melina? Ne abbiamo parlato con Sabina Bigazzi, responsabile del settore in Filcams-CGIL e protagonista di un’intervista doppia, modello “Le Jene”, con Luigi Gabriele (Presidente di Federsicurezza). Clicca qui per goderti il faccia a faccia. Continua a leggere

Pagina 1 di 212
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss