portierato

Dopo il commento politico sulla presentazione del Primo Rapporto Censis-FederSicurezza sulla Filiera della Sicurezza in Italia, passiamo ai dati di settore che sono stati rilasciati a Roma lo scorso 27 Giugno. Si tratta di un prospetto di particolare utilità in un segmento che – seppur strettamente normato, censito e controllato dall’autorità tutoria centrale e periferica – tuttora non dispone di numeri affidabili sul proprio mercato. Questo per una molteplicità di motivi: dall’intrico di mansioni (che spesso sforano nel multiservizi e in altre aree dei codici Ateco) alla complessità della macchina amministrativa, i cui numeri periferici non collimano quasi mai con quelli dell’Amministrazione centrale. Misteri della matematica. Continua a leggere

Se volevate novità sul rinnovo del contratto collettivo della vigilanza privata non ne troverete nemmeno stavolta. Il 2 Ottobre scorso c’è stato l’ennesimo incontro tra le Parti Sociali e si è parlato (indovinate un po’?) della sfera di applicazione, visto che il nuovo CCNL dovrebbe disciplinare non solo le guardie giurate ma anche gli ex buttafuori, gli steward e i portierati (…l’avevamo già detto? Ah sì).

Continua a leggere

Servizi fiduciari o portierato? La certezza è che si tratta di un mercato in crescita: ne abbiamo parlato con Bruno Fragnito. Al timone del gruppo Benex srl, Fragnito è anche attivo sul fronte associazionistico, rivestendo la carica di Presidente di AOSIS (Associazione Operatori Servizi Integrati di Sicurezza, prima associazione di categoria per i servizi fiduciari), nonché di Presidente della Sezione Trasporti – Mobilità – Sicurezza di Confindustria Benevento.
Continua a leggere

AISS, UGL Terziario, UGL Sicurezza Civile e Federterziario hanno rinnovato CCNL Agenzie di Sicurezza sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza  (controllo attività spettacolo, intrattenimento, commerciali, fieristiche, servizi di accoglienza, guardiania e monitoraggio aree): il nuovo contratto decorre dal 1° giugno 2017 e durerà fino al 31 maggio 2020. Le Parti hanno definito una modalità di rivalutazione dei minimi retributivi contrattuali in base all’andamento effettivo dell’inflazione, misurata secondo l’indice IPCA (comunicato dall’Istat nel mese di maggio di ogni anno) e la previsione, al contempo, di anticipi retributivi definiti convenzionalmente ex ante. Gli aumenti reali dei salari sono quindi demandati al livello aziendale, dove è possibile realizzare lo scambio vero tra maggiore produttività e migliori condizioni retributive.
Continua a leggere

piu-servizi-logoNon chiamateli portierati: chi fa accoglienza è un operatore di sicurezza, seppur con competenze, mansioni e responsabilità diverse da quelle delle guardie giurate (ma altrettanto diverse da quelle dei portieri di condominio). Questo l’appello lanciato al workshop “Appalti e riflessi sul settore dei servizi” organizzato il 15 maggio da Più Servizi, Associazione Nazionale Imprese Servizi Integrati, aderente a FederSicurezza. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss