Sicurezza fisica, logica, dei dati e Covid: manca solo la vigilanza privata

“Sicurezza fisica, sicurezza logica e privacy: si riparte dal Covid?” – questo il titolo della tavola rotonda d’apertura di secsolutionforum 2021, che ha visto schierati alcuni rappresentanti del mondo della sicurezza fisica (Giulio Iucci, ANIE Sicurezza), della sicurezza logica (Alvise Biffi, Steering Commettee Cyber Security di Assolombarda), della sicurezza dei dati (Luciano Corino, Federprivacy) e della grande utenza (Alessandro Manfredini, Associazione Italiana Professionisti della Security Aziendale). Un parterre d’eccezione, moderato live da Ilaria Garaffoni, Direttore Responsabile di www.vigilanzaprivataonline.com, che coagulava le quattro “gambe” di un settore che si intreccia con mondi tangenziali in modo sempre più pervasivo. Ai quali anche la vigilanza privata dovrebbe cominciare a pensare.

Continua a leggere

Vigilanza Privata e Covid: vaccinazione obbligatoria?

Security. Privacy. Safety. Tre settori sempre più interconnessi. Il tutto mentre i tempi che stiamo vivendo ci pongono davanti all’evidenza che molti “adempimenti che alle imprese tocca fare” sono in realtà vitali per la sopravvivenza delle aziende. Dopo essersi interrogato sulla tendenza a dare sempre più rilevanza alle certificazioni (non solo negli ambiti classici, come sicurezza sul lavoro e ambiente, ma anche in area privacy) e sull’impatto di tale tendenza sulla vigilanza privata, Andrea Ambrosino ci parla oggi di un tema di estrema attualità: la vaccinazione antiCovid. Potrà mai dirsi obbligatoria? Che succederà se una guardia giurata o un operatore fiduciario dovesse rifiutare il vaccino? In attesa di disposizioni di legge, si è espresso – seppur  indirettamente – su un tema tanto divisivo il Garante Privacy in questa FAQ.  Resta da capire come si comporteranno gli istituti di vigilanza privata.

Continua a leggere

Investigatori Privati e GDPR: Federpol dal Garante per esporre i problemi applicativi

logo-garante-privacyIl Vice-segretario Generale dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Daniele De Paoli, Dirigente del Dipartimento realtà economiche e produttive, e il Dirigente Servizio affari legislativi e istituzionali Mario De Bernart, hanno ricevuto una delegazione Federpol , Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni le Informazioni e la Sicurezza, per ascoltare alcune problematiche applicative del GDPR in ambito investigativo privato.

Continua a leggere

Vigilanza Privata, videosorveglianza, dati e Privacy

logo-garante-privacyUn Istituto di Vigilanza Privata  che gestisce un impianto di videosorveglianza di un cliente è titolare o responsabile del trattamento? Negli ultimi anni sono stati sottoposti al Garante diversi casi in merito alla corretta configurabilità delle figure privacy (titolare e responsabile). Di seguito il contributo dell’Avv. Marco Soffientini (Docente UnitelmaSapienza; esperto di Privacy e Diritto delle Nuove Tecnologie; Privacy Officer certified in accordo a ISO/IEC 17024:2003; Coord. Naz. Comitato Scientifico Federprivacy; membro dell’Istituto Italiano per la Privacy; membro Comitato di Delibera TUV Italia per lo schema CDP) e della Dr.ssa Silvia Mencaroni (collaboratrice dello Studio Legale Rosadi-Soffientini Associati)

Continua a leggere

Vigilanza privata e geolocalizzazione: sì, ma con garanzie

Non più di un anno fa il Garante Privacy suonava il campanello d’allarme sui rischio degli strumenti di geolocalizzazione per la privacy dei lavopratori. Lo scorso aprile è stato però reso un primo parere favorevole con riferimento ad un sistema di geolocalizzazione satellitare dei veicoli della polizia municipale. Per gli operatori della vigilanza privata, la risposta è arrivata il 29 maggio 2018: semaforo verde alla geolocalizzazione con smartphone e tablet, tesa a garantire la sicurezza delle pattuglie e l’ottimizzazione degli interventi, consentendo l’invio di allarmi in caso di pericolo. Il tutto purché si salvaguardi la privacy dei lavoratori. Questi gli accorgimenti imposti dal Garante nel caso di specie (alcuni erano già previsti dalla società richiedente), che riprendiamo per l’interesse che rivestono per l’intero comparto.

Continua a leggere