sciopero

Abbiamo ricevuto diversi commenti sulla partecipazione allo sciopero della vigilanza privata dell’1 e 2 febbraio scorsi. Dal segretario generale CGIL Maurizio Landini, che chiede di riavviare subito il confronto per rinnovare il CCNL e dare rapide risposte ai lavoratori, a guardie giurate come Danilo Ferri, che ci parla del suo lavoro, della sua vita quotidiana e del senso dello sciopero nel 2019. Riprendiamo la sua lettera aperta (un messaggio che merita di essere ascoltato, nella sua semplicità e verità) e ringraziamo Salvatore Cortese per la bella foto del corteo milanese.

Continua a leggere

Incrociano le braccia oggi e domani i 70mila addetti della vigilanza privata e dei servizi fiduciari in attesa del nuovo CCNL scaduto nel 2015. Per i soli addetti ai servizi aeroportuali lo sciopero è posticipato all’intero turno del 25 marzo. La mobilitazione si svolge con due manifestazioni (a Milano oggi 1° febbraio e a Napoli domani): nel capoluogo lombardo è previsto un presidio davanti alla Prefettura, in corso Manforte angolo Via Vivaio; nel capoluogo campano è previsto un concentramento in Piazza Mancini, nei pressi di Piazza Garibaldi e con un corteo che raggiungerà Piazza Matteotti.
Continua a leggere

controllo-aereoportoI sindacati FilcamsCGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL hanno rettificato le modalità di proclamazione dello sciopero del settore vigilanza privata e sicurezza, posticipandolo, solo ed esclusivamente per quanto riguarda gli addetti ai servizi aeroportuali, al 25 Marzo su tutto il territorio nazionale e per l’intera durata del servizio (ore 0,00-24,00). Lo sciopero indetto per i giorni 1 e 2 Febbraio resta quindi confermato per tutte le altre categorie di lavoratori del settore, unitamente alle manifestazioni già indette (a Milano il giorno 1 e a Napoli il giorno 2). Continua a leggere

Imponente la mobilitazione delle guardie giurate  (operatori di vigilanza privata ma anche servizi fiduciari) indetta da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs UIL lo scorso 4 maggio per rivendicare condizioni normative e salariali più dignitose e la rapida definizione di un nuovo CCNL, il cui rinnovo è fermo ormai da oltre due anni. Massiccia l’adesione, con una media nazionale del 70% e punte del 90% a Milano, Como, Varese, Torino, Bologna, Roma, Bari, Napoli e Palermo. A Roma si sono concentrati 5mila lavoratori in Piazza Santissimi Apostoli per abbattere la cortina di silenzio che da sempre circonda questa categoria e le sue istanze.

Continua a leggere

ccnl-rottoSofferenza e profondo disagio dei lavoratori e dei loro nuclei familiari: è passato troppo tempo dalla scadenza del CCNL per Dipendenti da Istituti e Imprese della Vigilanza Privata e dei Servizi Fiduciari e ancora non si è visto nessun incremento salariale, a dispetto degli Accordi Interconfederali firmati dalle parti sedute al tavolo negoziale. Queste le motivazioni dello sciopero generale indetto dalle Organizzazioni Sindacali Filcams -CGIL, Fisascat – CISL e Uiltucs – UIL per venerdì 4 maggio 2018.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss