securpol

Altro colpo grosso per Sicuritalia, primo gruppo italiano nel settore della sicurezza fresco di acquisizione di IVRI. E’ di oggi la notizia del perfezionamento dell’acquisizione dei rami di Securpol relativi ai territori strategici di Milano, Torino, Roma, Arezzo (dove lo scorso anno Sicuritalia aveva acquisito Telecontrol) e Avezzano (AQ). L’operazione segna la fine di una crisi di lungo corso per Securpol, azienda della vigilanza privata con oltre 60 milioni di fatturato, esplosa con la dichiarazione di insolvenza e l’avvio dell’amministrazione straordinaria nel 2017. L’intervento del ministero per lo Sviluppo economico, che ad aprile 2019 ha approvato il bando di cessione di Securpol e dato l’avvio al processo di vendita dei principali asset, ha portato Btv, Cosmopol e Sicuritalia all’aggiudicazione. Continua a leggere

Vertenza Securpol Group al capolinea, dopo un confronto con la cordata Battistolli-Sicuritalia-Cosmopol, aggiudicataria del bando di cessione emanato dal MiSe,fortemente condizionato dall’imminente scadenza della procedura di cessione e delle relative licenze – si legge in una nota Uiltucs-UIL. In sostanza: senza un’intesa, il Commissario Straordinario il 2 ottobre avrebbe dichiarato l’impossibilità alla continuazione dell’attività, decretando di fatto il fallimento. Pesante, quindi, il tributo in termini occupazionali e la penalizzazione economica dei lavoratori, anche se inferiore alle iniziali condizioni poste dagli acquirenti.

Continua a leggere

Tempi duri in Securpol: a seguito di un crack da 160 milioni di euro e conseguente sequestro dei conti aziendali da parte della magistratura, le guardie giurate si trovano da due mesi senza stipendio. Un lavoratore è morto di ictus e un altro si è suicidato. A nulla sono servite le procedure di raffreddamento messe in atto dai Sindacati. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video