trasporto valori

Mai come oggi L’Aquilone di Pascoli sembra attagliarsi al Ministero dell’Interno che, per la vigilanza privata, sta emanando circolari (tra l’altro con una frequenza quasi impressionante) che sembrano foriere di novità …e invece rappresentano un brusco balzo all’indietro dell’amministrazione e, quindi, del settore.
Comincia così la lettera che Bastian Contrario ha mandato alla nostra Redazione a commento delle ultime circolari  emanate dall’Amministrazione dell’Interno, Dipartimento di PS. La pubblichiamo integralmente, certi che susciterà un animato dibattito. Continua a leggere

Gentile Direttore,
vorrei porre una domanda che purtroppo è spesso interpretata diversamente dalle Questure: la scorta ed il trasporto di armi rientra o meno nella sicurezza sussidiaria? La mia perplessità risiede nel fatto che ho ricevuto diverse risposte discordanti: per alcuni il servizio di trasporto e scorta di armi rientra nella sicurezza sussidiaria; per altri basta avere il permesso di trasporto valori. Con ovvie ripercussioni anche in termini di licenza (sicurezza sussidiaria o trasporto valori e scorta)? Continua a leggere

Trasporto di valori diversi dal denaro ad opera di soggetti non autorizzati ex art 134, durata delle autorizzazioni per servizi di vigilanza privata transfrontalieri, nomina gpg e porti d’armi in capo a quale autorità? Il Ministero dell’Interno ha chiesto il parere del Consiglio di Stato in merito a tre quesiti, che rispondono a problematiche di mercato (dal corriere espresso che trasporta oro. alla limitazione a sei mesi dell’autorizzazione per i servizi transfrontalieri) ma che potrebbero generare quelache disagio sul lato pratico. Di seguito i quesiti. Continua a leggere

gorgo-dollariIn attuazione della IV Direttiva comunitaria sulla prevenzione del riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, il Governo ha riformato la normativa italiana di riferimento, con conseguenze anche sul settore del trasporto e della contazione di valori. La riforma impone infatti obblighi di adeguata verifica della clientela, segnalazione delle operazioni sospette e individuazione degli indici di anomalia per tutti gli operatori che compiono operazioni su valori per conto di terzi per somme superiori a € 15.000. Continua a leggere

trasporto-euroNuovo incontro tra le Associazioni maggiormente rappresentative del settore vigilanza privata e trasporto valori (Anivp, Assiv, Assovalori, Legacoop, FederSicurezza) e le Associazioni firmatarie delle Linee Guida di settore in materia di adeguata verifica della clientela per costituire un Tavolo Tecnico atto a definire un Protocollo operativo e un Manuale sulle modalità di segnalazione delle operazioni sospette (SOS).  Le Linee Guida antiriciclaggio, lo ricordiamo, sono il punto d’approdo di un percorso iniziato due anni fa su iniziativa di Banca d’Italia e frutto di un gruppo di lavoro sotto il coordinamento scientifico di GRALE Research e Consulting Srl. Lo scorso 31 gennaio le Associazioni hanno rilevato diverse criticità nella segnalazione delle operazioni sospette, nell’interpretazione della norma (soprattutto in previsione dell’attuazione della IV Direttiva antiriciclaggio), e nell’applicazione delle procedure.
Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss