ugl

logo_assivRiceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diramato da ASSIV

ROMA – Le organizzazioni datoriali e sindacali hanno firmato il testo definitivo e completo del CCNL del settore della vigilanza privata, che riguarda oltre 52.227 addetti del settore vigilanza, di cui 47.064 con qualifica di guardia giurata armata, e che avrà decorrenza dal 1 febbraio 2013 e scadrà il 31 dicembre 2015.
Il nuovo testo è nato dall’accordo tra i rappresentanti delle imprese Assiv Confindustria, LegaCoop Servizi, Federlavoro e Servizi Confcooperative e AGCI Servizi, e i sindacati dei lavoratori Filcams Cgil, Fisascat Cisl e, in un tavolo separato, Ugl Sicurezza Civile. Continua a leggere

breaking-news

Chi se lo aspettava?!
Dopo oltre quattro anni di tira e molla, ricevo dal Segretario Generale dell’ASSIV la notizia che è stata firmata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL di categoria tra ASSIV, Cooperazione (Legacoop Servizi, Federlavoro e Servizi-Confcooperative e AGCI Servizi), FisascatCisl e FilcamsCgil e UGL.
Manca qualcuno? Uiltucs-Uil, che ha firmato pochi giorni prima con le federate Federsicurezza di area servizi disarmati il CCNL per servizi ausiliari, fiduciari e integrati.

Il rinnovato contratto collettivo (“CCNL per dipendenti da Istituti e imprese di Vigilanza privata e servizi fiduciari”) ASSIV – Cooperazione regola i rapporti di lavoro tra i dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata, ma anche le figure disarmate e fiduciarie (portierati) in uno specifico addendum. Continua a leggere

lavoro-notturno-letto-attesa

ROMA – La Segreteria Nazionale di UGL Sicurezza Civile ha sottoposto ai ministeri della Salute, dell’Interno, del Lavoro, come pure alle parti sociali della vigilanza privata e agli Enti  Bilaterali, un progetto di modello applicativo per contrastare i rischi dell’esposizione prolungata a lavoro notturno. I turnisti soffrono infatti di disturbi del ciclo sonno-veglia, che alimentano il rischio di incidentalità sul lavoro, con ripercussioni negative a livello familiare e sociale e con un possibile deterioramento, anche grave, delle condizioni di salute. Continua a leggere

intervista-ccnl-anivp-vigilanza-privata-guardie-giurate

Mentre le guardie giurate protestano a Roma per il rinnovo di un contratto collettivo di lavoro ormai scaduto da trenta mesi, il tavolo della vigilanza privata prosegue.
Un po’ a spizzichi e bocconi, ma va pur sempre avanti.
Negli ultimi incontri si è discusso di orario di lavoro, flessibilità e trattamento economico della malattia in un tavolo che ha visto Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs -UIL confrontarsi con la sola Federsicurezza. Assenti ASSIV e Cooperazione per divergenze sulla questione dei portierati (ASSIV li vuole dentro al contratto, Federsicurezza li vuole fuori e la Cooperazione, nel caos generale, è in pausa di riflessione). Continua a leggere

logo-Filcams-cgil

Il nuovo CCNL sulla “sicurezza sussidiaria” (dedicato a “ex-buttafuori“, investigatori privati e portierati)  continua a far parlare di sè, nel bene o nel male. Sabina Bigazzi, responsabile per la vigilanza privata in Filcams-CGIL, ci ha mandato una nota di commento, che pubblichiamo. A voi le considerazioni. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss