univ

Squarci di futuro per l’industria della sicurezza privata al VI European Security Summit, che si è tenuto nella prestigiosa sede di Confcommercio a Roma il 10 Ottobre scorso. All’evento, organizzato dal CoESS (Confederation of European Security Services) in collaborazione con l’unica compagine italiana confederata – Federsicurezza, erano presenti diversi imprenditori aderenti ad UNIV, Unione Nazionale Imprese di Vigilanza. Continua a leggere

Un nuovo piano d’azione per difendere il perimetro dei servizi esclusivi della vigilanza privata dalle indebite incursioni del portierato oppure un contentino al comparto, semplicemente riepilogativo di tutta dottrina e giurisprudenza in materia? La recente circolare anti abusivismo sta dividendo la critica. Ne abbiamo parlato con Anna Maria Domenici, Segretario Generale di UNIV (Unione Nazionale Imprese di Vigilanza Privata, aderente a Federsicurezza- Confcommercio). Continua a leggere

Dalle parole ai fatti”: soddisfazione di Anna Maria Domenici, Segretario Generale di UNIV – Unione Nazionale Imprese di Vigilanza, per la disponibilità e il pragmatismo dimostrati dal Sottosegretario Nicola Molteni verso le problematiche sollevate dalle rappresentanze del comparto sicurezza e vigilanza privata. Il 23 gennaio scorso il Sottosegretario di stato all’Interno On. Nicola Molteni ha infatti ricevuto le delegazioni delle Associazioni datoriali più rappresentative della vigilanza privata, affiancato dal Prefetto Stefano Gambacurta, dal Viceprefetto Bruno Strati e dalla Dottoressa Monica Cerreto.

Continua a leggere

Dopo la proclamazione di uno sciopero della vigilanza privata per i prossimi 1 e 2 Febbraio da parte di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL, arriva la risposta delle Associazioni datoriali. AGCI (Associazione Generale Cooperative Italiane Servizi), ASSIV, ANIVP, UNIV e Legacoop Produzione & Servizi ritengono questo passaggio legato più a logiche di “proselitismo sindacale” che ai contenuti ed alle modalità della trattativa per il rinnovo del CCN. Una nota congiunta spiega le ragioni della parte datoriale: la riprendiamo, lasciando ai lettori i commenti. Continua a leggere

Dopo lo sciopero del 4 maggio scorso, sono riprese ad oltre un mese di distanza le trattative per il rinnovo del CCNL della vigilanza privata e dei servizi fiduciari. Con un tema particolarmente attuale, perchè propedeutico alla progettazione di una nuova e più evoluta architettura contrattuale: il mercato del lavoro. Proprio su questo versante, infatti, l’attuale CCNL sconta una profonda vetustà da superare con il rinnovo, pena la probabile uscita dal mercato di non poche aziende.

Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video