Attivare l’allarme sarà naturale come spegnere la luce. Parola di Verisure

2500-3000 posti di lavoro nel 2025, che diventeranno 6000 nel 2030: questa l’ambiziosa roadmap di Verisure Italy, che dal suo debutto nel 2013 ha già creato 2000 posti di lavoro e sta per festeggiare il traguardo di 200.000 clienti in quello small business che in Italia si fa enorme fatica ad intercettare. La ricetta? Un modello di business innovativo e una proposta di alta sicurezza tecnologica combinata ad un servizio di centrale operativa certificata. Ne abbiamo parlato con Stefan Konrad Mendez, Managing Director Verisure Italia.

Continua a leggere

Vigilanza privata e servizi di sicurezza: oggi e domani secondo Italo Soncini

Come si presenta il mercato italiano dei servizi di sicurezza privata oggi? Quali modelli di business caratterizzano le aziende leader? Quali punti di debolezza presenta il settore? Sarà mai in grado di internazionalizzarsi? Come si può immaginare il comparto della vigilanza privata e sicurezza tecnologica tra 5 anni? L’abbiamo chiesto a Italo Soncini, Managing Director Alvarez & Marsal e Commissario Straordinario di Securpol Group, ma anche ex CEO di IVRI, regista della cessione del Gruppo a BSK Securmark e consulente nel successivo acquisto da parte di Sicuritalia.

Continua a leggere

Verisure cresce ancora e cambia timoniere

Stefan Konrad Mendez è il nuovo Direttore Generale della filiale italiana di Verisure, leader europeo nel settore degli allarmi monitorati. Dopo un 2020 di crescita (portfolio +30% e fatturato +22% sul 2019, che a sua volta segnava +29%), Verisure Italia apre il 2021 con 150.000 clienti e 1.800 posti di lavoro creati in 7 anni e la soddisfazione dei clienti in crescita secondo l’indicatore Net Promoter Score 2020. Presente in 11 regioni d’Italia, Verisure Italia annuncia un’espansione in Sicilia e continua ad arricchire l’organico (300 assunzioni nel 2020 e altrettante previste nel 2021). 

Continua a leggere