Milano paga la vigilanza ai pensionati vittime di furti

pensionati

(MILANO). Hai subito un furto, una rapina o una truffa? Hai più di 70 anni e un reddito che non supera i 300 €? Lo sapevi che il Comune di Milano ti rimborsa le spese fino a 500 € in caso di furto rapina o scippo di oggetti personali indossati al momento dell’evento, avvenuto al di fuori della tua abitazione?
E’ così: in caso di furto, rapina o scippo di denaro prelevato entro 72 ore dall’evento, presso uno sportello bancario (bancomat ) oppure presso un ufficio postale, il Comune di Milano rimborsa le spese per la sostituzione della serratura dell’abitazione fino a 500 euro.

Il rimborso dell’importo sottratto a seguito di truffa è al massimo di 500 euro, previa presentazione, entro 7 giorni, della denuncia effettuata entro 24 ore all’autorità competente. Il comune rimborsa le spese mediche fino a 3.500 €, l’intervento di una colf per il riordino dei locali e l’intervento di una guardia giurata per vigilare l’abitazione. Il rimborso per l’intervento per riparazioni urgenti presso l’abitazione a seguito di furto o di atti vandalici è di un massimo di 200 €. E’ inoltre possibile l’intervento medico presso la tua abitazione entro 24 ore dall’evento e 4 ore dalla sua segnalazione.
Di tutto questo hai diritto all’interno del territorio della Provincia di Milano.
Contatta il n. 02 88 45 68 93, attivo tutti i giorni 24 ore su 24, per informazioni e segnalazioni c’è anche il fax al n. 02 77 27 26 45, oppure il N .V. 800 366 020, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Fonte: http://www.pensionatiitaliani.it