Vigilanza nella stampa

Rassegna stampa di fonte italiana ed estera.
Sottoponi alla redazione le tue notizie: vogliamo far sentire anche la tua voce obliqua.
ATTENZIONE: per dar corso alle numerose richieste che ci pervengono dai lettori, ci occorrono le generalità del mittente e l’Istituto/Agenzia di appartenenza. Ovviamente non verranno divulgate (è una norma precauzionale contro perditempo  e richieste fasulle): www.vigilanzaprivataonline.com si impegna sempre a garantire l’anonimato di chi fa sentire la propria voce.

Il Comune non sa come pagare gli straordinari ai vigili, quindi privatizza la Polizia locale. E’ la scelta di Boffalora sopra Ticino: alcuni servizi dei vigili, a richiesta diventeranno a pagamento. Tali servizi – recita il regolamento – verranno autorizzati sentito il parere del comandante e qualora non venga pregiudicata la funzionalità e l’efficienza del servizio reso nel comune. Ma di quali servizi si parla? Ancora è un mistero.  Continua a leggere

I capolavori dell’arte italiana daranno il benvenuto ai leader mondiali del G7 di Taormina, previsto nell’ultima settimana di Maggio. A KSM, società di security collegata al Gruppo BIKS, è affidato l’incarico di proteggere il patrimonio artistico italiano in mostra per i grandi della terra. KSM schiererà il suo staff a Palazzo Corvaja dove, tra i beni esposti, sono presenti anche opere di Antonello da Messina e del Caravaggio. KSM si avvarrà di tecnologia di ultima generazione grazie alla partnership con Noovle: il personale sarà dotato di Google Glass (occhiali altamente tecnologici che permettono di trasmettere le immagini in real time e H24 alla centrale operativa della società di security, assicurando così controllo in loco e anche da remoto).
Continua a leggere

Federpol festeggia 60 anni: nel tempo si è adeguata alle costanti evoluzioni della professione investigativa, mantenendo però saldi quei principi di giustizia, legalità e mutuo soccorso che hanno ispirato i fondatori. Negli anni la Federazione ha registrato una continua crescita in termini di numero di iscritti e soprattutto professionale a livello di comparto, fungendo da traino per gli investigatori italiani ed oggi la professione dell’investigatore privato è regolamentata da una delle normative più complete dell’UE. Per festeggiare una ricorrenza così significativa, Federpol terrà Congresso Nazionale e Assemblea Generale il 26 e 27 maggio 2017 all’Hotel Aurelia Antica di Roma. Continua a leggere

IVRI si è aggiudicata il premio de Le Fonti Awards® per la categoria “Eccellenza dell’Anno/Innovazione & Leadership”, dove “Innovazione” viene  intesa anzitutto come ampliamento dell’offerta di servizi e uso di tecnologie all’avanguardia. Se da un lato infatti IVRI ha ottimizzato la security sul territorio – suo storico core business – per rispondere alle sfide imposte dall’attuale momento storico, dall’altro ha introdotto nuove attività di intelligence, cyber-security e business continuity sviluppate in partnership con l’israeliana Lotan Hls & Defense. Ma il valore dell’innovazione, per IVRI, si applica anche alla concezione stessa del termine sicurezza.  “Per noi sicurezza significa articolazione di servizi che si integrano e completano – illustra l’Avv. Rosario Basile, Presidente di BIKS Group, Holding di IVRI – interagendo non solo nel momento di necessità, ma prevenendo il fattore di rischio in una visione strategica di ampio respiro”.  Continua a leggere

C’è anche la vigilanza privata ad aiutare le piccole Chiara e Francesca, rispettivamente di 11 e 14 anni, che nel sisma di Amatrice del 24 agosto hanno perso i genitori e i nonni, dopo essere rimaste per sette ore sotto le macerie. Un trauma che difficilmente si può cancellare per una storia – come tante, purtroppo – che ha commosso l’Italia ma che sta trovando l’affetto e il sostegno di moltissimi cittadini. Il settore della vigilanza privata non è rimasto a guardare e ha deciso di farsi carico dell’educazione delle due sorelle, affidate alle cure dello zio Fabio. Sia Federsicurezza (Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza privata) sia UNIV (Unione Nazionale Istituti di Vigilanza), doneranno, ogni anno a partire dal 2016 fino a che le ragazze non concluderanno gli studi superiori, 1000 euro a ciascuna. Una piccola ma importante luce in un tunnel di disperazione che, auspischiamo, possa innescare fenomeni emulativi e vituosi.

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video