Archivio Notizie

ROMA – Assemblea straordinaria per UNIV, già Unione Nazionale Istituti di Vigilanza ed oggi ribattezzata “Unione Nazionale Imprese di Vigilanza”, a testimoniare il nuovo approccio di fatto necessario per stare in un mercato sempre più fluido, dinamico ed esigente. Un nuovo approccio che si riflette anche nell’impostazione di UNIV, aderente a Federsicurezza, sul tavolo del rinnovo contrattuale: “le evoluzioni normative intercorse e la fluidità della domanda, sempre più esigente e tecnologica, non ammettono più anacronismi o rinvii. Il contratto di lavoro deve diventare strumento di competitività per le imprese e di tutela per i lavoratori” – dichiara Luigi Gabriele, Presidente di UNIV. Continua a leggere

All’Assemblea Generale della “nuova A.N.I.V.P.” del 28 settembre erano presenti tutti o quasi, segno che la fusione con Assvigilanza ha dato nuovo slancio alle iniziative associative. Gli interventi di Paolo Spollon (AD Gruppo Battistolli) e di Alessandro Rapisarda (rappresentante Best Union Company) hanno delineato l’attuale momento di cambiamento e di professionalizzazione del settore verso una sicurezza non solo limitata ai servizi tradizionali. L’assemblea ha poi eletto i nuovi organi associativi e il Presidente. Continua a leggere

Il Comune non sa come pagare gli straordinari ai vigili, quindi privatizza la Polizia locale. E’ la scelta di Boffalora sopra Ticino: alcuni servizi dei vigili, a richiesta diventeranno a pagamento. Tali servizi – recita il regolamento – verranno autorizzati sentito il parere del comandante e qualora non venga pregiudicata la funzionalità e l’efficienza del servizio reso nel comune. Ma di quali servizi si parla? Ancora è un mistero.  Continua a leggere

C’è anche la vigilanza privata ad aiutare le piccole Chiara e Francesca, rispettivamente di 11 e 14 anni, che nel sisma di Amatrice del 24 agosto hanno perso i genitori e i nonni, dopo essere rimaste per sette ore sotto le macerie. Un trauma che difficilmente si può cancellare per una storia – come tante, purtroppo – che ha commosso l’Italia ma che sta trovando l’affetto e il sostegno di moltissimi cittadini. Il settore della vigilanza privata non è rimasto a guardare e ha deciso di farsi carico dell’educazione delle due sorelle, affidate alle cure dello zio Fabio. Sia Federsicurezza (Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza privata) sia UNIV (Unione Nazionale Istituti di Vigilanza), doneranno, ogni anno a partire dal 2016 fino a che le ragazze non concluderanno gli studi superiori, 1000 euro a ciascuna. Una piccola ma importante luce in un tunnel di disperazione che, auspischiamo, possa innescare fenomeni emulativi e vituosi.

La trevigiana Forte Secur Group riserverà parte dei propri utili alle zone terremotate delle Marche. E’ stata appena eseguita la donazione di una cospicua somma di denaro in favore della Onlus “Raffaello” di Camerino, in provincia di Macerata, che sta raccogliendo i fondi necessari – 150 mila euro – per la realizzazione di un modulo scolastico per i bambini delle elementari la cui scuola, l’Istituto comprensivo U. Betti, è andata distrutta insieme all’intero centro storico della cittadina del maceratese.  La presidente della Onlus, Nazzarena Barboni, ha dichiarato che il gesto di Forte Secur Group testimonia che le Marche non sono state abbandonate e servirà da sprone per rimettere in campo le forze necessarie a rialzarsi in piedi.   Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss