Vigilanza Tecnologica

Rubrica che tratta, con l’aiuto di esperti, temi di matrice tecnologica che hanno attinenza con il mondo della vigilanza privata, del trasporto valori e delle investigazioni private.
Sei un esperto di tecnologie per il settore? Sottoponi alla redazione i tuoi articoli tecnici: vogliamo far sentire anche la tua voce obliqua.
ATTENZIONE: per dar corso alle numerose richieste che ci pervengono dai lettori, ci occorrono le generalità del mittente e l’Istituto/Agenzia di appartenenza. Ovviamente non verranno divulgate (è una norma precauzionale contro perditempo e richieste fasulle): www.vigilanzaprivataonline.com si impegna sempre a garantire l’anonimato di chi fa sentire la propria voce.

il-gazzettino-it-logoBlengino (Unicredit): «Possono diventare un rischio» «Molto meglio le telecamere e le nuove casseforti»

Le guardie giurate, quelle in divisa appostate agli ingressi delle banche con una voluminosa pistola alla cintura, servono sempre meno. É la convinzione di Pietro Blengino, responsabile Analisi Sicurezza del gruppo UniCredit.
Il tema della sicurezza è ritornato sotto i riflettori dopo la rapina all’Unicredit di Villorba della scorsa settimana. Una rapina anomala, durata quasi un’ora, con i malviventi dentro la filiale armati di taglierino assieme a qualche cliente e al personale. Lì, la guardia giurata non c’era. Ma lo spunto è buono per parlare della sicurezza nelle banche, soprattutto nella Marca dove gli sportelli non mancano: solo Unicredit ne ha 101. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video