CLSTV contesta il Savip

22 Mag 2013

di Redazione

Riceviamo da CLSTV e pubblichiamo:

” Menzogne ed ingiurie : ora basta . Società di vigilanza denuncia sindacalista SAVIP Vincenzo Del Vicario, licenziato

A tutto c’è un limite nella vita. Queste sono le espressioni di sdegno di Roberto Di Angelo, Presidente di una della società di vigilanza che meglio e più operano nella Provincia di Roma e Rieti, la CLSTV . Dopo l’ennesima campagna denigratoria, gratuita e priva di fondamento avviata da Vincenzo De Vicario, precedente responsabile della parte operativa della Società e licenziato per conclamata infedeltà, il Presidente Di Angelo non ci sta e vuole fare piazza pulita di chi, nascondendosi dietro lo schermo della tutela sindacale, usa il ruolo e le funzioni dell’ Organizzazione per mascherare proprie istanze di vendetta e cela il suo passato non certo onorevole.

La posizione del responsabile della CLSTV è fiancheggiata da molti dipendenti, spesso utilizzati come pretesto da De Vicario per le proprie azioni prive di giustificazione e dettate unicamente dal desiderio di riscattare il licenziamento subito e svolgere azioni emulative nei confronti del suo ex datore di lavoro. La posizione di Del Vicario e del suo sindacato SAVIP è priva di contenuto e mira, dice il Presidente Di Angelo, unicamente a gettare fango su una società che, negli ultimi anni, sta bene operando nell’ ambito della gestione del servizio di vigilanza , raggiungendo importanti traguardi.

Le critiche di Del Vicario, continua il Di Angelo, non sono frutto di fatti e considerazioni condivisibili ma rimestano in una serie di questioni assolutamente manipolate e sviate nell’ informazione.

La posizione assunta da Del Vicario non è consona al corretto svolgersi delle relazioni sindacali e assume una configurazione assolutamente priva di riscontri oggetti e tale da determinare solo una generica disaffezione nel personale verso una società che onora e difende il prestigio, l’onestà e la serietà nel lavoro dell’ area sabina . Pertanto, ha annunciato il Presidente Di Angelo, dopo mesi di sopportazione e tolleranza, si avvieranno azioni volte ad affermare il vero e a perseguire in tutte le sedi giudiziarie i comportamenti di Del Vicario e dei suoi accoliti.”

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi