Security in aeroporto: vietato intascarsi gli oggetti abbandonati dai passeggeri

21 Set 2011

di Ilaria Garaffoni

controllo-aereoporto

ROMA- Addetti alla security aeroportuale, occhio a non intascarvi gli oggetti abbandonati dai passeggeri (liquidi e flaconi non ammessi, oggetti taglienti o pericolosi, trucchi fluidi o accendini): potreste essere accusati di peculato! Lo dice la Cassazione, ricordando che questi oggetti non sono stati smarriti nè volontariamente abbandonati, ma solo consegnati all’autorità aeroportuale, anche se rinunciando a qualsiasi pretesa di restituzione.

Quindi, ex art. 314 c.p., l’incaricato di pubblico servizio che si appropri di una cosa altrui, di cui abbia il possesso per ragione del suo servizio, risponderà di peculato. Poiché la guardia giurata è incaricata di pubblico servizio, è meglio lasciare gli oggetti nella vaschetta mentre si fanno i controlli di vigilanza. Anche se profumi e alcolici giaceranno nei magazzini nei secoli dei secoli, amen.

I Video

Consigliati

https://www.anivp.it/

Archivi