Rinnovo CCNL

L’ultimo CCNL è scaduto da due anni. Storia di una trattativa che sembra non finire mai.
Qualcosa non ti va giù? Scrivi alla redazione: vogliamo sentire la tua voce obliqua.
ATTENZIONE: per dar corso alle numerose richieste che ci pervengono dai lettori, ci occorrono le generalità del mittente e l’Istituto/Agenzia di appartenenza. Ovviamente non verranno divulgate (è una norma precauzionale contro perditempo e richieste fasulle): www.vigilanzaprivataonline.com si impegna sempre a garantire l’anonimato di chi fa sentire la propria voce.

Il 14 e 15 Novembre scorsi le associazioni datoriali della vigilanza privata e i sindacati di categoria si sono nuovamente incontrati per parlare di rinnovo del CCNL della sicurezza privata. Le proposte di parte datoriale, presentate nelle scorse settimane e imperniate su diverse forme di flessibilità (contratto a termine, stagionalità e simili) definite “imprescindibili per consentire la sopravvivenza delle imprese”, non sono piaciute ai sindacati. Risultato: nonostante la calendarizzazione di due nuove date di incontro per la prima settimana di Dicembre, la negoziazione pare vivere una momentanea battuta d’arresto.

Continua a leggere

Lo scorso 14 novembre, presso il Ministero dell’Interno, le Associazioni di categoria del comparto della vigilanza privata hanno partecipato alla presentazione del Data Base Nazionale degli Operatori della Sicurezza Privata, la cui messa in esercizio era stata annunciata dalla già commentata Circolare del 9 ottobre scorso. Il Database, attivo dal 1 febbraio 2019, collegherà i Registri delle guardie giurate e degli Istituti presso le Prefetture, operando da “sensore del mercato del lavoro” e da semplificatore degli attuali adempimenti amministrativi (es. rilascio e rinnovo dei decreti), spesso lenti e farraginosi.

Continua a leggere

Nuovo incontro tra le Parti Sociali della Vigilanza e Sicurezza Privata per proseguire la trattativa per il rinnovo del CCNL di settore. Presso Confcommercio, il 24 Ottobre le OO.SS. hanno parzialmente riscontrato i testi proposti e consegnati nel corso dell’ultimo incontro in materia di contratto a termine, lavoro intermittente e lavoro a tempo parziale, e hanno ricevuto i testi su apprendistato e somministrazione. Sostanzialmente, si è quindi completata la proposta datoriale sul tema mercato del lavoro.

Continua a leggere

Bocciatura quasi piena per il Decreto Dignità. E’ il verdetto di Confcommercio e Federsicurezza, Federazione del Settore Vigilanza e Sicurezza Privata, al primo appuntamento con la politica per la neonata sezione romana. Grande assente (giustificato) il Viceministro al Lavoro Durigon, richiamato d’urgenza ad una riunione sul superamento della Legge Fornero, e tuttavia destinatario di diverse istanze di temperamento di un Decreto la cui ratio dichiarata (superare il precariato) potrebbe, a conti fatti, risolversi in un boomerang. Con serie ricadute sul fronte occupazionale. Continua a leggere

La recente riforma apportata dal cd. Decreto Dignità alla normativa sul lavoro incide in misura importante in un comparto labour intensive come la sicurezza privata. Il tema è poi di particolare attualità, in considerazione anche della delicata fase che sta vivendo la trattativa per il rinnovo del CCNL vigilanza privata e servizi fiduciari. Per illustrare le novità del Decreto e le nuove prospettive per il lavoro a termine, FederSicurezza, assieme a PiùServizi e Confcommercio Roma, organizza un incontro tecnico-politico al quale presenzierà anche il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, On. Claudio Durigon. L’appuntamento è per il prossimo 24 Ottobre a Roma. Continua a leggere

Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss