Ex Buttafuori: tutte le novità della riforma

Il DM 6 ottobre 2009, che regolamenta la materia del personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi (più banalmente noti come “buttafuori“), ha vissuto diverse modifiche in successione: è stato novellato prima il 30 giugno 2011, poi il 15 giugno 2012 e infine il 24 novembre 2016, con un Decreto Ministeriale entrato in vigore lo scorso 29 Dicembre. La legge, come novellata, è dunque oggi in piena vigenza. Tra le novità principali: la possibilità di lavorare dopo 30 giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione alle liste prefettizie e di continuare a lavorare anche se in attesa di rinnovo del tesserino (le lungaggini burocratiche spesso bloccano l’iter e la stessa possibilità di impiego) e la necessità di esibire un regolare contratto con il datore di lavoro (elemento di particolare rilevanza in un settore funestato dal sommerso).

Ringraziamo Federpol per l’elaborato inviatoci, che riporta tutte le modifiche intercorse evidenziando in rosso quelle più recenti.

Decreto 6 Ottobre 2009 Buttafuori Aggiornato Al 21 Dicembre 2016 - Federpol
Decreto 6 Ottobre 2009 Buttafuori Aggiornato Al 21 Dicembre 2016 - Federpol
decreto-6-ottobre-2009-buttafuori-aggiornato-al-21-dicembre-2016-Federpol.pdf
73.5 KiB
17293 Downloads
Dettagli