Guardie giurate: rinnovo porto d’armi anche con certificato inferiore ai 5 anni

Una sentenza del Consiglio di Stato potrebbe finalmente chiudere una lunga diatriba di particolare interesse per le guardie giurate e gli istituti di vigilanza privata. Parliamo di durata del rinnovo del porto d’armi, di norma quinquennale. Ma la scadenza non è così rigida: secondo i giudici, infatti, e solo in caso di rinnovo (non anche per il primo rilascio), il certificato medico può scadere anche prima di 5 anni. Il fatto che la validità del titolo si riduca di conseguenza non può essere motivo per respingere la richiesta. In altre parole: la PA è tenuta a rilasciare una licenza di rinnovo che scada insieme al certificato.

Quanto al primo rilascio, la durata quinquennale resta invece rigida, perchè in fase di primo utilizzo dell’arma i rischi sono evidentemente maggiori, visto che i neotitolari di porto d’armi dovranno per la prima volta imparare a maneggiare, detenere e usare l’arma in piena sicurezza.