vigilanza-privata-istituti-chiusi

ROMA – Chi contava in una proroga, un rinvio, o almeno uno sconticino all’italiana, stavolta si è sbagliato di grosso. Il DM 269/2010 (peraltro già in vigore per molti aspetti) non sarà prorogato, quindi il 16 settembre 2012 scadrà definitivamente il termine per l’adeguamento degli Istituti di Vigilanza Privata alle nuove prescrizioni di capacità tecnica.
Un rigore inusitato nell’ordinamento delle milleproroghe e che potrebbe fare molto male ad un settore già in crisi. Sono infatti quasi 200 gli Istituti a rischio chiusura, per un totale di tremila guardie giurate che potrebbero finire a spasso da un giorno all’altro.

Sia beninteso, il DM capacità tecnica è più che legittimo ed adeguarsi è più che doveroso, ma anche oneroso- soprattutto in un momento di contrazione della domanda e di crollo delle tariffe.
Forse sarebbe utile definire una diversa gradualità nell’applicazione delle sanzioni più gravi (sospensione o mancato rinnovo della licenza per assenza – o per decadenza – dei requisiti di capacità tecnica prescitti dalla riforma). Questo ha chiesto Federsicurezza alla ministra Cancellieri.
Vedremo se l’istanza verrà accolta o meno; in ogni caso la scadenza per l’adeguamento pare confermata.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss