Nuova norma UNI 10891: cosa cambia per la certificazione nella vigilanza privata?

Il 10 marzo 2022 è uscito l’aggiornamento della norma UNI 10891, il cui adeguamento è di particolare interesse per la certificazione obbligatoria delle imprese di vigilanza privata. Ma se, pur in regime di obbligatorietà, ancora mancano all’appello tanti (troppi) istituti di vigilanza, a che serve aggiornare la norma? Cosa cambia in concreto? Sono previsti ulteriori esborsi? Con quali tempi di adeguamento? Ne abbiamo parlato con Silvia Trivini, Rappresentante della Direzione – Responsabile di schema – Lead Auditor di UNITER S.r.l., organismo di certificazione accreditato da Accredia.

Continua a leggere

ANCI e sicurezza urbana: rafforzare le sinergie tra Comuni e sicurezza privata

La Vigilanza Privata ha all’attivo varie collaborazioni virtuose con i Comuni: dai controlli sui mezzi di trasporto alla movida, dalle discariche abusive alle aree boschive. Ma si può fare di più. Questo il senso dell’incontro tra il Presidente di ConFederSicurezza Luigi Gabriele, assieme a Luciano Basile (Sicurtransport), e il Presidente del Consiglio nazionale dell’ANCI Enzo Bianco.

Continua a leggere

Vigilanza privata e antipirateria marittima: il MAECI intervenga a favore dell’Italia

In Italia solo 4 imprese di vigilanza privata si occupano di antipirateria marittima. Il motivo? Le realtà italiane sono fortemente penalizzate all’estero non solo da fattori esterni, ma anche da questioni legate al nostro stesso mercato. Urge un’azione ad ampio raggio, a partire da una maggiore sinergia con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale: alcuni paesi sono infatti ad oggi essenzialmente inaccessibili per le nostre imprese. Per affrontare questo ed altri argomenti, a fine Aprile ConFederSicurezza ha incontrato alti rappresentanti del MAECI.

Continua a leggere