Guardie giurate vs pirati: è legge

ROMA – Semaforo verde all’uso di guardie giurate per combattere la pirateria marittima. Il ministero della Difesa può infatti “stipulare con l’armatoria privata italiana convenzioni per la protezione delle navi battenti bandiera italiana”, secondo il decreto legge sul rifinanziamento delle missioni militari all’estero appena firmato dal Presidente Napolitano. Sulle navi potranno essere utilizzati militari, contractor o servizi di vigilanza privata, a richiesta dell’armatore.