Siglato il codice deontologico per i servizi di informazione commerciale

12 Ott 2015

di Ilaria Garaffoni

martello-giudiceConclusa la fase di studio e di consultazione pubblica relative alla “Bozza di Codice di deontologia e di buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazione commerciale“, è stato siglato il “Codice di deontologia e buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato ai fini di informazioni commerciali”, che disciplina il settore dei servizi informativi sulla solvibilità e affidabilità delle persone (recupero crediti e informazioni commerciali). Grazie al lavoro congiunto del Garante della Privacy e dei rappresentanti delle associazioni di categoria sedute al tavolo (ANCIC – Associazione Nazionale tra le Imprese di Informazioni Commerciali e di Gestione del Credito, FEDERPOL -Federazione Italiana Investigatori Privati e ABI – Associazione Bancaria Italiana), il nuovo Codice fissa ora le regole per la raccolta, il trattamento e la conservazione delle informazioni, individuando idonei meccanismi per favorire la qualità e l’esattezza dei dati utilizzati.Le società che forniscono servizi informativi sulla solidità e solvibilità delle imprese, infatti, raccolgono, elaborano e analizzano dati relativi alla situazione economica, finanziaria, patrimoniale delle imprese e delle persone che rivestono incarichi al loro interno o ne risultino azionisti.
Al centro della regolamentazione, anche l’aggiornamento dei dati precedentemente raccolti. Il testo dell’accordo verrà divulgato non appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Clicca qui per scaricare il Codice deontologico per i servizi di informazione commerciale

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi