“Stati generali” delle associazioni degli investigatori privati

riunioneintIl 16 luglio 2015, presso la sede Federpol di Roma, si è tenuto un incontro tra i rappresentanti delle associazioni della categoria del settore investigazioni private. Un evento più unico che raro, considerato lo storico tasso di litigiosità del comparto e delle sue rappresentanze datoriali. Un incontro che potrebbe quindi dare l’abbrivio ad una nuova era del pensiero associativo di settore. All’incontro, promosso da Federpol (Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni, le Informazioni e la Sicurezza) con la finalità di “gettare le basi per una futura azione sinergica nell’interesse comune”, hanno partecipato rappresentanze di Federpol, Aiss, Leonardo Intelligence, Conipi, Italdetectives, Apis.

Durante l’incontro si è discusso sulle modalità di attuazione di un percorso condiviso su nuove iniziative e progetti legislativi di comune interesse. I rappresentanti delle altre associazioni, apprezzando l’iniziativa, hanno convenuto sull’importanza di creare nuove sinergie pianificando, a partire da settembre 2015, una serie di incontri finalizzati alla predisposizione di documenti condivisi da presentare alle Autorità competenti.

Di seguito i membri del comitato presenti all’iniziativa:

Pietro Provenzano, Vice Presidente Vicario Federpol
Roberto Gobbi, Segretario Generale Federpol
Franco Cecconi, Presidente AISS
Giuseppe Rabbita, Presidente Leonardo Intelligence
Leonardo Lagravinese, Presidente CONIPI
Davide Centurioni, Segretario Nazionale CONIPI
Bernardo Ferro, Presidente Italdetective
Domenico Parisi, Vice Presidente APIS.