Vigilanza privata: il cambio d’appalto

21 Feb 2011

di Ilaria Garaffoni

vigilanza-privata-online-cambio-appalto

Salve Redazione di www.vigilanzaprivataonline.com,
se un Giudice del lavoro stabilisce l’obbligo per un Istituto di Vigilanza di assumere in base agli art. 25, 26, 27 del CCNL di categoria con risarcimento danni, cosa significa nel nostro settore?

Ciro C.

Caro amico,
ti faccio rispondere dal nostro esperto di contrattualistica, nonchè presidente dell’Associazione Orfani delle Guardie Giurate, Giordano Lacasella: “gli articoli 25, 26 e 27 sono quelli che disciplinano il cambio di appalto e le procedure da seguire. La questione è molto controversa, tanto che il rinnovo del CCNL si è arenato proprio su questo punto. Allo stato attuale, l’Istituto che perde il servizio deve chiedere la costituzione di un tavolo di confronto all’Istituto che acquisisce il servizio; se non si trova un accordo, la Direzione provinciale del Lavoro dovrebbe, in funzione di arbitro, emanare una determinazione che prevedesse le modalità del passaggio delle guardie giurate dal vecchio al nuovo Istituto. Il quesito che ha posto il lettore potrebbe essere vero solo se l’Istituto subentrante non dovesse adempiere alla determinazione della DPL e l’Istituto cedente chiedesse al giudice di ordinare al subentrante di adempiere alla determinazione della Direzione provinciale del Lavoro”.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi