Commemorazione di Luigi Arbetelli

14 Set 2016

di Ilaria Garaffoni

PIACENZA – E’ passato un anno dall’alluvione, e Ponte dell’Olio dedica il piazzale del palazzetto del sport alla guardia giurata che perse la vita la notte del 14 settembre del 2015: le acque del fiume Nure, ingrossato dalle piogge, lo travolsero assieme alla sua auto di servizio. Si chiamava Luigi Arbetelli, era un dipendente dell’Ivri ed era originario di Padri in Val Nure. Dodici mesi fa, di notte, il suo turno lo portò lungo il tratto di strada provinciale all’altezza di Recesio, dove la sua auto venne inghiottita dal Nure in piena. Il paese gli rende omaggio il 18 settembre alle 17 con una cerimonia ufficiale, alla presenza del sindaco Sergio Copelli e delle autorità. Il nostro pensiero va alla sua famiglia, ma anche alle famiglie delle tante guardie giuate che muoiono in servizio senza clamore, senza funerali, senza celebrazioni.

I Video

https://www.anivp.it/

Archivi