Federsicurezza e UNIV a sostegno di due vittime del terremoto in Centro Italia

C’è anche la vigilanza privata ad aiutare le piccole Chiara e Francesca, rispettivamente di 11 e 14 anni, che nel sisma di Amatrice del 24 agosto hanno perso i genitori e i nonni, dopo essere rimaste per sette ore sotto le macerie. Un trauma che difficilmente si può cancellare per una storia – come tante, purtroppo – che ha commosso l’Italia ma che sta trovando l’affetto e il sostegno di moltissimi cittadini. Il settore della vigilanza privata non è rimasto a guardare e ha deciso di farsi carico dell’educazione delle due sorelle, affidate alle cure dello zio Fabio. Sia Federsicurezza (Federazione del settore della Vigilanza e Sicurezza privata) sia UNIV (Unione Nazionale Istituti di Vigilanza), doneranno, ogni anno a partire dal 2016 fino a che le ragazze non concluderanno gli studi superiori, 1000 euro a ciascuna. Una piccola ma importante luce in un tunnel di disperazione che, auspischiamo, possa innescare fenomeni emulativi e vituosi.