È stata pubblicata la Prassi di Riferimento UNI/PdR 48:2018 “Sicurezza urbana – Quadro normativo, terminologia e modelli applicativi per pianificare, progettare, realizzare e gestire soluzioni di sicurezza urbana”, frutto della collaborazione tra UNI e FOIM. Il documento, in vigore dal 29 ottobre scorso, definisce un “linguaggio comune” per i diversi soggetti operanti nel settore sicurezza urbana, offrendo una panoramica delle prescrizioni nazionali, europee ed internazionali e proponendo modelli applicativi di riferimento per gestire soluzioni di sicurezza urbana.

La nuova UNI/PdR 48:2018 sarà utilizzata dagli operatori del settore che si dovranno confrontare con problematiche di Sicurezza Urbana in aree e luoghi sia pubblici che privati: addetti alla pubblica amministrazione, forze dell’ordine, security manager, product manager, ingegneri, progettisti, urbanisti, giuristi, avvocati, consulenti, installatori e cittadini.

La prassi di riferimento tiene conto della compresenza di tecnologia (controllo accessi, varchi, videosorveglianza, ecc.) e di servizi (es. vigilanza privata, forze dell’ordine) finalizzati alla prevenzione di atti criminosi e della vulnerabilità dei siti riconducibili alle loro proprietà attuali o precedenti di ordine simbolico, politico, e/o religioso.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail
Network
Pagina  Facebook GooglePlus Twitter Linkedin Youtube RSS Mail
I Video
Video
Video Video Aiss