Le Cooperative di servizi si coordinano. Vigilanza Privata inclusa

12 Nov 2012

di Ilaria Garaffoni

ROMA – Trasporto, movimentazione merci, vigilanza privata, ristorazione, pulitura, global service, facility management e molto altro altro ancora: il neonato Coordinamento di Settore delle Cooperative di Servizi e di Utilities – costituito da Agci Servizi, Federlavoro e Servizi – Confcooperative e Legacoop Servizi – raccoglie 7.000 cooperative, 290.000 soci e 430.000 persone occupate, per un fatturato aggregato di 16 milioni di euro.

Il Coordinamento nasce, secondo il portavoce Massimo Stronati (presidente di Federlavoro e Servizi Confcooperative), per dare maggiore efficacia alla rappresentanza e per trovare delle risposte sinergiche alla crisi.

I Video

Consigliati

https://www.anivp.it/

Archivi